Vuoi una pensione serena? Ricevi aggiornamenti periodici! Scopri di più >>

I bancari italiani travolti dal nervosismo e dalla percezione del rischio in aumento: come comportarsi?

Lo spread Btp Bund oggi è in area 141,50 e ci sono i prodromi di un ulteriore allargamento della forbice.

Non piace quello che accade nella politica italiana o quantomeno non porta alla tranquillità della community finanziaria internazionale.

Quali effetti diretti sui mercati dei capitali?

Oggi, andremo a  monitorare 6 titoli bancari italiani e capire il loro “stato di salute” plurisettimanale, indicando i livelli che potrebbero mantenerli da subito al rialzo e quelli  che potrebbero essere vicini ad un violento rialzo.

Legenda Sopra 1 Long Sotto 2 Short Fra 1 e 2 lateralità

Banco BPM ultimo prezzo  2,9585

2,888

2,79

Cosa significa?

Che nel periodo considerato potrebbe essere possibile un ritorno in area 2,888 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Il trend di medio periodo non è ancora bullish e quindi non si consigliano acquisti da cassetto, ma soltanto di breve periodo. Possibili ancora escursioni ribassiste rilevanti.

BPER Banca ultimo prezzo  5,054

4,75

4,545

Cosa significa?

Che nel periodo considerato potrebbe essere possibile un ritorno in area 4,75 pur mantenendo la tendenza ribassista.  Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Si consiglia di alleggerire le posizioni Long su questo titolo.

Credito Valtellinese ultimo prezzo 0,1182

0,1268

0,1233

Cosa significa?

Che nel periodo considerato potrebbe essere possibile un ritorno in area 0,1233 pur mantenendo la tendenza ribassista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Il trend di medio periodo  è ancora bearish e quindi si raccomanda prudenza in quanto la volatilità sarà molto alta.

Intesa San Paolo ultimo prezzo 3,1075

13,07

22,995

Cosa significa?

Che nel periodo considerato potrebbe essere possibile un ritorno in area 3,07 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Finchè il trend rimane rialzista in chiusura di settimana, l’obiettivo di breve (3/6 mesi) è posto verso 3,60  e poi 4,10. 

Il trend di medio periodo è bullish e quindi su ogni flessione portata a bottom, si consigliano acquisti da cassetto.

Ubi Banca ultimo prezzo 4,331

1 4,106

2 3,77

Cosa significa?

Che nel periodo considerato potrebbe essere possibile un ritorno in area 4,106  pur mantenendo la tendenza rialzista. . Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Cautela e attendere chiusure giornaliere superiori ai 4,106 per tornare in acquisto.

Unicredit ultimo prezzo  17,388

1 17,22

2 16,90

Cosa significa?

Che nel periodo considerato potrebbe essere possibile un ritorno in area 17,22 pur mantenendo la tendenza rialzista. .Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Finchè il trend rimane rialzista, l’obiettivo di breve (60/90 giorni) è posto verso  20,00.

Il trend di medio periodo è bullish e quindi si consigliano acquisti da cassetto.

In base alla nuova legge della vibrazione, l’obiettivo è posto in area  35,13/42,50 ca per/entro il secondo semestre del 2019

Questa previsione sarà valida fino a quando non si avranno variazioni di tendenza.

I bancari italiani travolti dal nervosismo e dalla percezione del rischio in aumento: come comportarsi? ultima modifica: 2018-05-16T11:23:14+00:00 da redazione

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.