I 5 modi per far rendere il tuo conto deposito

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

In questo articolo vedremo come gestire al meglio un conto deposito. I risparmiatori italiani investono da anni in questi strumenti, ma da un po’ di tempo i rendimenti offerti sono particolarmente bassi. Vediamo quindi i 5 modi per far rendere il tuo conto deposito così da chiarire le caratteristiche di questo prodotto bancario. Ricordiamo che il conto deposto è uno strumento di liquidità e riguarda la gestione degli investimenti a breve termine. Gli esperti di Proiezionidiborsa consigliano di destinare ai conti deposito solo una piccola percentuale dei propri risparmi. Una somma da tenere sempre disponibile per eventuali imprevisti. Uno degli errori tipici degli investitori, infatti è la cosiddetta trappola della liquidità. Questo termine indica l’abitudine di tenere liquidi i propri risparmi, accontentandosi di rendimenti molto bassi se non addirittura negativi. Consigliamo di investire i propri soldi a medio lungo termine in strumenti più adatti e remunerativi come il risparmio gestito. Vediamo quindi come gestire la quota lasciata liquida con i conti deposito.

I 5 modi per far rendere il tuo conto deposito

Gli investitori che hanno compreso la trappola della liquidità hanno già guadagnato! Un altro aspetto importante è dare delle scadenze alle somme disponibili. I conti deposito offrono la possibilità di ottenere un maggior guadagno vincolando piccole cifre per alcuni mesi. Saper pianificare correttamente queste scadenze consente di combattere l’inflazione e ottimizzare il proprio conto deposito. I conti deposito sono un’ottima soluzione per chi vuole risparmiare mensilmente ma non sa quantificare il proprio risparmio. I piani di accumulo sui conti deposito sono meno remunerativi ma molto più flessibili dei PAC offerti dai gestori del risparmio. Un altro dei 5 modi per far rendere il tuo conto deposito è la gestione della fiscalità. I depositi bancari infatti sono soggetti all’imposta di bollo, una tassa che può erodere gran parte degli interessi. Alcune banche pagano questa tassa per i propri clienti: può sembrare poco ma questo può alzare di molto il rendimento totale.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

La sicurezza per il successo

La caratteristica principale che ha determinato il successo dei conti deposito è la loro sicurezza. Essi sono strumenti totalmente indipendenti da qualsiasi indice finanziario ed il capitale è sempre garantito. Sono consigliati per parcheggiare la liquidità proprio perché i risparmiatori possono prelevare in qualsiasi momento senza alcun rischio di deprezzamento. Le somme fino a 100mila euro sono garantite dal Fondo di Tutela Interbancario, che ripagherà i correntisti in caso di fallimento della banca. Questo è un aspetto fondamentale poiché i conti deposito più remunerativi sono spesso proposti dalle banche meno patrimonializzate. E quindi potenzialmente più a rischio. Ricordiamo che, grazie al Fondo, correntisti e depositanti saranno tutelati. Anche la sicurezza di non perdere è uno dei 5 modi per far rendere il tuo conto deposito.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te