I 5 errori comuni da evitare per risparmiare conservando frutta e verdura più a lungo

Spesso, per mancanza di tempo o disattenzioni, finiamo per avere in casa cibi che marciscono in poco tempo.

Questo è un grande spreco di cibo e di denaro che dobbiamo tutti cercare di evitare, se vogliamo risparmiare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Per ogni problema in cucina c’è una soluzione, basta seguire dei semplici trucchi per eliminare sprechi, cattivi odori ed insetti che girano in cucina.

In questo articolo vedremo i 5 errori comuni da evitare per risparmiare conservando frutta e verdura più a lungo.

Facciamoci attenzione

Spesso tendiamo a lasciare le verdure in frigo senza protezione ma questo non è del tutto corretto.

Molte verdure possono essere conservate più a lungo semplicemente grazie ad un corretto involucro protettivo.

Per esempio, per chi non lo sapesse il sedano e i broccoli si conservano meglio se avvolti nella carta per alimenti.

Altrettanto spesso dimentichiamo che gran parte della frutta non va conservata in frigo, dovremo riporvela esclusivamente se già molto matura e pronta a essere consumata.

Dimenticare poi le verdure in frigo per troppo tempo, come per esempio il sedano, e le vediamo ammorbidirsi, la prima cosa che facciamo è buttarlo.

Niente di più sbagliato, basta un piccolo trucco per risolvere il problema.

Dovremo semplicemente immergerlo in una ciotola d’acqua ghiacciata per un’ora e tornerà croccante, pronto per essere mangiato.

Spesso sottovalutiamo il potere della carta assorbente: dobbiamo sempre metterne un po’ nei cassetti del frigo prima di riporvi frutta e verdura.

Questi, infatti, sono spesso aperti e rendono il cibo particolarmente vulnerabile all’umidità che ne causa il rapido deterioramento.

L’ultimo accorgimento consiste nel rimuovere la plastica che avvolge i nostri alimenti.

Questa non gli permette di respirare, portandoli anticipatamente al deterioramento.

Abbiamo visto i 5 errori comuni da evitare per risparmiare e conservare frutta e verdura più a lungo, basta fare attenzione!

Pulizia del frigorifero

Cosa di fondamentale importanza: prima ancora di conservare correttamente gli alimenti, gli dobbiamo prenderci cura del frigorifero.

Curiamolo attentamente così da assicurarci il perfetto funzionamento del nostro elettrodomestico.

Per questa ragione dobbiamo ricordarci di:

a) controllare che lo sportello funzioni correttamente, senza lesioni che disperderebbero la temperatura;

b) sbrinarlo periodicamente;

c) mantenere il frigo sempre pulito.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te