I 3 trucchi per rimediare ad un piatto troppo salato

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Sarà capitato a molti di abbondare nell’uso di sale per condire le pietanze e non sapere come fare a togliere quello in eccesso. Se nella pasta, nel sugo o nell’impasto che troppo sale, cosa si può fare per non buttare la pietanza e portare ugualmente in tavola un piatto delizioso? Esistono dei rimedi che è possibile adottare in tali occasioni. Il Comitato di ProiezionidiBorsa mostra alcuni dei principali ai propri Lettori.

Quali sono gli effetti di una alimentazione eccessivamente salata sull’organismo

Quali sono i 3 trucchi per rimediare ad un piatto troppo salato? L’eccesso di sale nella preparazione di un piatto non contribuisce solo ad alterarne il gusto, ma lo rende talvolta immangiabile. Quello che potrebbe essere uno spiacevole ed occasionale inconveniente, è preferibile che non diventi un’abitudine, come raccomandano gli Esperti di nutrizione. Secondo quanto indica lo stesso Ministero della Salute, l’eccesso di sale nell’alimentazione determina un aumento della pressione arteriosa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Tale incremento pressorio contribuisce a sua volta a dare vita a pericolose patologie cardio-cerebrovascolari. Ecco perché gli studiosi raccomandano un uso piuttosto parsimonioso del sale in cucina. Tuttavia, a molti sarà capitato, in fase di preparazione, di aggiungere due o più volte il sale in padella o nell’impasto senza consapevolezza. Ebbene, si deve cestinare il lavoro fatto per colpa di una piccola distrazione? Quali sono i 3 trucchi per rimediare ad un piatto troppo salato? Esistono delle soluzioni e dei trucchi che è possibile utilizzare per portare in tavola una pietanza deliziosa e priva di sale in eccesso.

I 3 trucchi per rimediare ad un piatto troppo salato e non buttare il cibo

La prima soluzione è davvero semplice. Per togliere quel forte sapore di sale, è possibile aggiungere dell’acqua a quello che si sta preparando. In questo modo si potrebbe diluire il sale nella pietanza e ridurre l’effetto al gusto. Nel caso delle verdure bollite o cotte al vapore, si potrebbe trasferirle in una casseruola fino a ricoprirle di acqua. A questo punto, è utile mettere il coperchio sulla casseruola e far cuocere per qualche minuto. L’acqua presente nel tegame servirà a far disperdere una parte di sale.

Il secondo espediente è facilmente applicabile alle zuppe o piatti simili. In questo caso, il sapore eccessivo del sale si potrebbe mitigare con l’aggiunta di una patata. Il tubero di per sé non diminuisce la concentrazione di sale nella pietanza ma risulta utile ad attenuare il gusto eccessivo del salato. In alternativa, anche l’aggiunta di qualche goccia di limone o di una mela per qualche minuto nella padella potrebbe offrire un valido aiuto. Questi ingredienti, grazie alla loro acidità, possono mitigare l’effetto del sale sulla pietanza e renderla più appetibile.

Il pane

Un ultimo suggerimento richiede l’utilizzo della crosta del pane. Se in casa si ha del pane raffermo, si potrebbe lasciarlo per qualche minuto in ammollo in padella. Questo potrebbe aiutare a ridurre l’eccesso di sale della pietanza.

In ogni caso, è sempre utile lavorare di prevenzione e accortezza. Se è vero che l’aggiunta di sale potrebbe ascriversi alla distrazione o alla dimenticanza, è anche vero che si possono dosare gli ingredienti. Quando si è ai fornelli, è utile sempre tener conto di come si mescolano gli ingredienti e valutare l’eventuale aggiunta di sale se si usano ingredienti che già ne contengono molto. Ecco svelati i 3 trucchi per rimediare ad un piatto troppo salato.

Approfondimento

Il segreto per sgusciare perfettamente le uova sode senza romperle

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui)

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te