I 3 segreti della nonna da conoscere assolutamente per avere delle patate al forno croccanti fuori e morbide dentro da fare invidia agli chef

Le patate al forno sono un contorno che accompagna spessissimo arrosti, cotolette ed altre prelibatezze, e che conquista il palato di grandi e piccini.

Erroneamente considerate come contorno, le patate sono a tutti gli effetti dei carboidrati e degli ottimi sostituti di pane e pasta ed altri farinacei. Con esse è possibile creare dei piatti unici e bilanciati. Una ricetta succulenta da riproporre assolutamente è questa a base di salmone in crosta di patate.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Per avere delle patate cotte a puntino è necessario rispettare delle regole precise. Sembra una questione così semplice quella di cuocere le patate, ma in realtà capita spesso che non rispettiamo i tempi di cottura né alcuni accorgimenti e otteniamo delle orride preparazioni.

Ne esistono di vari tipi: patate americane, a pasta bianca, a pasta gialla, novelle, turche ognuna con una consistenza ed una particolarità, che le rende più adatte ad alcune ricette e preparazione che ad altre.

Ma veniamo a noi sono questi i 3 segreti della nonna da conoscere assolutamente per avere delle patate al forno croccanti fuori e morbide dentro da fare invidia agli chef.

I 3 segreti della nonna

Scegliere delle patate vecchie e germogliate è uno degli errori più diffusi. Esse oltre ad essere tossiche per l’elevato contenuto di solanina, sono anche troppo farinose perché ricche di amido. Questa sostanza le renderà appiccicose e gli impedirà di diventare croccanti.

Un altro errore è quello di tagliarle e metterle subito in forno. Nulla di più sbagliato, in quanto, le patate saranno comunque ricche di amido. Il segreto è quello di tagliarle almeno 30 minuti prima e metterle ammollo in acqua fredda e sale per eliminare quanto più amido è possibile. Inoltre è bene sbollentarle prima di metterle in forno. Metterle 5 minuti in acqua bollente, scolarle, asciugarle e riporle sulla teglia bene unta. Questo permetterà una cottura uniforme, ci farà risparmiare tempo in forno, ed eviterà che si rompano.

Ungere bene le patate, che sia con dell’olio o del burro poco importa, ma le patate al forno devono essere ben unte, ovviamente senza eccedere. Per l’aggiunta di erbe aromatiche invece attendere, fine cottura oppure riporre dei rametti all’inizio, che poi andranno tolti a metà cottura per evitare che si brucino.

Dunque sono questi i 3 segreti della nonna da conoscere assolutamente per avere delle patate al forno croccanti fuori e morbide dentro da fare invidia agli chef.

Consigli pratici

È importante inoltre tagliare le patate in modo abbastanza uniforme. Che siano piccoli tocchetti o a fettine l’importante è che siano più o meno delle stesse dimensioni.

Un altro aspetto importante da non sottovalutare è la dimensione della teglia che deve essere delle giuste dimensioni, per evitare che queste si ammassino e non cuociano.

Evitare inoltre di girarle continuamente, questo ne provoca la rottura ed impedisce la formazione della squisita crosta.

Consigliati per te