I 3 errori da evitare per una parmigiana di melanzane perfetta croccante e umida al punto giusto

È forse uno dei piatti più amati della tradizione culinaria italiana e anche uno dei grandi protagonisti delle feste.

Stiamo parlando della parmigiana e nello specifico della parmigiana di melanzane.

Si adatta alla perfezione sia al pranzo di Natale che a quello della vigilia, trattandosi di una pietanza che di base non prevede carne.

A questo proposito, sempre per la vigilia abbiamo proposto questa alternativa al baccalà fritto che sarà una vera esplosione di gusto e sapore.

Tuttavia la parmigiana di melanzane perfetta non sempre può riuscire, anche alle massaie più esperte.

Ci sono alcuni errori banali ma potenzialmente “fatali” per il nostro piatto, che andrebbero sempre evitati.

Perciò sarà bene prendere nota di questi consigli per non sfigurare non solo in vista delle grandi mangiate natalizie ma anche per il resto dell’anno.

Un piatto dalla ricetta originale intramontabile ma che conosce diverse varianti

La ricetta classica e tradizionale della parmigiana di melanzane sono davvero in pochi a non conoscerla.

Melanzane fritte, passata di pomodoro, mozzarella, parmigiano, qualche foglia di basilico e via tutto in forno.

Questo straordinario piatto che abbiamo esportato in quasi tutto il mondo conosce però alcune varianti, non solo in base al gusto ma anche alla geografia.

In alcune regioni italiane si aggiunge l’uovo, in altre anche altri ingredienti sostanziosi come salsiccia e salame.

Esiste ad esempio la parmigiana di zucchine, di gobbi, bianca o rossa, insomma ce n’è davvero per tutti i gusti.

Quello che però non cambia mai è l’attenzione che deve essere prestata in alcuni passaggi cruciali.

Per questo spiegheremo i 3 errori da evitare per una parmigiana di melanzane perfetta, croccante ed umida al punto giusto.

Aver cura di ricordarceli ci eviterà di sprecare fatica, tanti ingredienti genuini ed al tempo stesso una figuraccia con eventuali ospiti.

I 3 errori da evitare per una parmigiana di melanzane perfetta croccante ed umida al punto giusto

La scelta delle melanzane

Può sembrare banale, eppure ci sono diverse varietà di melanzana e non sono tutte uguali.

Può essere indifferente la qualità su cui ricade la scelta ma è bene sapere che quelle allungate necessitano di maggior tempo sotto sale.

Le melanzane tonde invece hanno un sapore meno deciso e amarognolo.

Salatura

Un errore imperdonabile è quello di dimenticare di salare le melanzane.

Questo passaggio è assolutamente necessario a togliere l’amaro dell’ortaggio ed eliminare l’acqua in eccesso, che altrimenti finirebbe proprio nella nostra parmigiana.

Il metodo di cottura

Un segreto per favorire il formarsi della crosticina croccante senza però farla seccare troppo è coprire con un foglio d’alluminio il contenitore.

Sarà fondamentale nei primi 15 minuti, dopodiché potremo toglierlo e procedere normalmente con la cottura.

Ed ecco dunque a disposizione i trucchetti principali per ottenere una parmigiana di melanzane da applausi di cui amici e parenti parleranno per giorni.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te