I 3 errori comuni da evitare per non trasformare la carne alla piastra in suola di scarpe

Purtroppo quando ci apprestiamo a comprare una buona fetta di carne, spesso ciò che portiamo sul piatto è veramente indescrivibile. Sono tanti gli errori che vengono commessi in questo ambito e che ci fanno rischiare di buttare tutto nel cestino.

Partiamo del presupposto che per mangiare una buona fetta di carne bisogna puntare sulla qualità. Di solito ci rechiamo al supermercato ed acquistiamo una confezione di fettine di carne allettati dal prezzo veramente basso. Arrivati in cucina e dopo aver messo la carne ai ferri ci rendiamo conto che questa comincia a striminzirsi diventando minuscola. Già l’aspetto non predice nulla di buono e sicuramente nemmeno il gusto sarà il migliore.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

In questa breve guida andremo a vedere i 3 errori comuni da evitare per non trasformare la carne alla piastra in suola di scarpe.

Non asciugare bene la carne prima di metterla sulla piastra

È sbagliato prendere la fettina di carne e posizionarla direttamente sulla griglia. La prima cosa da fare è quindi asciugarla per bene in modo tale da andare a eliminare residui di sangue. Questo potrebbe fare aderire la carne alla griglia e comprometterne la cottura.

Piastra fredda o non unta

Un altro errore che commettiamo molto spesso è quello di disporre la carne subito sulla piastra anche se questa è fredda. Ciò porta ad un cottura sbagliata dato che la carne cuoce lentamente e ad intensità diversa.

La cottura ideale che questo alimento preferisce è veloce ed a temperatura costante. Inoltre bisogna leggermente oliare la piastra in modo tale da evitare che la carne si attacchi e quindi si sfaldi.

Carne troppo cruda o troppo cotta

L’errore principale che commettiamo spesso deriva da errati tempi di cottura. Come prima cosa è necessario precisare che non esiste un tempo standard per tutti i tipi di carne. Questi variano a seconda del taglio, del tipo di carne, del calore. In via generale, per verificare se la nostra fettina di carne è pronta per essere mangiata bisogna praticare un piccolo taglio per notare il colore. La colorazione dovrà essere tendente al rosa chiaro affinché non sia stracotta oppure completamente cruda.

La prossima volta quindi mangeremo una bistecca deliziosa dato che conosciamo i 3 errori comuni da evitare per non trasformare la carne alla piastra in suola di scarpe.

Consigliati per te