I 2 errori più comuni che anziché migliorare la situazione di chi ha la pelle secca la peggiorano

Dopo aver visto le problematiche associate alla pelle grassa e gli errori più comuni nel trattare questo tipo di pelle, andiamo ora ad analizzare quelli che riguardano la pelle secca.

La pelle secca è uno stato della pelle dovuto alla mancanza d’acqua e alla carenza di lipidi. Questa carenza comporta fragilità cutanea, scarsa elasticità e nei casi più problematici desquamazione.

Solitamente alla pelle secca viene associata una certa sensibilità. La mancanza di acqua e lipidi, infatti, rende la cute più soggetta a reagire agli agenti esterni quali l’uso di trattamenti non adatti, stress, diete scorrette e agenti atmosferici (freddo, sole, vento). Questo significa che in particolari situazioni la pelle secca ha bisogno di trattamenti ancora più specifici e soprattutto ha bisogno di un’ulteriore protezione dagli agenti esterni. Bisogna essere in grado di capire bene quali sono le problematiche in modo da poterle risolvere adeguatamente ed evitare che la situazione peggiori.

Anche nel caso della cura della pelle secca 2 errori più comuni che anziché migliorare la situazione la peggiorano, molto spesso drasticamente. Ma di quali errori stiamo parlando?

I 2 errori più comuni che anziché migliorare la situazione di chi ha la pelle secca la peggiorano

Il primo errore, quello che si commette più comunemente è quello di idratare la pelle e non nutrirla.

Infatti, ricordiamo che idratare e nutrire sono due azioni diverse e che hanno due conseguenze differenti sulla pelle. Idratare significa aiutare la pelle a richiamare l’acqua che è presente nei tessuti più profondi e che deve essere utilizzata. Invece, nutrire significa restituire alla pelle il film lipidico di cui necessita per essere sana e protetta. L’idratazione è necessaria ad ogni tipo di pelle, anche alle pelli grasse, mentre il nutrimento della pelle è utile solo alle pelli secche. Le pelli grasse, infatti, hanno già la loro buona dose di lipidi e non hanno bisogno di ulteriori aggiunte. Quindi è importante idratare la pelle, ma è fondamentale per la pelle secca nutrirla, per ridarle tutti i lipidi di cui ha bisogno.

Un altro errore che chi ha la pelle secca commette comunemente è quello di utilizzare trattamenti troppo aggressivi. Scrub, detergenti schiumogeni, maschere all’argilla, sono tutti trattamenti molto aggressivi che aumentano la secchezza della pelle e peggiorano il problema. È sempre bene scegliere con cura questi trattamenti, ricordiamoci che la pelle secca solitamente è anche una pelle sensibile quindi è più soggetta a subire aggressioni. Perciò scegliamo un detergente non schiumogeno ma oleoso, uno scrub delicato e una maschera idratante o nutriente.

Ricordiamo sempre però che se non siamo in grado di scegliere i prodotti più adatti alla nostra pelle è bene rivolgerci a uno specialista.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te