I 2 BTP più acquistati in Borsa: ecco perché tutti li vogliono

Tra tutti i titoli di Stato in vendita sul mercato obbligazionario, 2 sono i più amati. Sono i 2 BTP più acquistati in Borsa: ecco perché tutti li vogliono. Ed ecco come fare ad acquistarli

I 2 BTP più acquistati in Borsa: ecco perché tutti li vogliono

Sul mercato MOT di Borsa italiana si possono trovare decine di obbligazioni governative. Sono BOT, CCT e BTP emessi in passato dallo Stato italiano e che adesso vengono comprati e venduti sul mercato come un qualsiasi altro titolo finanziario. Tra questi i più gettonati sono i BTP. E due in particolare sono i più desiderati: il BTP Italia scadenza maggio 2025 e il BTP scadenza marzo 2036.  Sono quelli che registrano i maggiori volumi di acquisto.

Il BTP maggio 2025 è il celebre BTP Italia (Isin: IT0005410912), che è andato in sottoscrizione dal 18 al 20 maggio e che dal 29 maggio è quotato in Borsa sul MOT. Le caratteristiche per chi non le conoscesse, sono queste: cedola all’1,4% e rimborso alla pari, ovvero 100 centesimi, a maggio 2025. L’altro è il BTP con scadenza marzo del 2036 e che offre una cedola annuale fissa dell’1,45%. Anche in questo caso il rimborso è alla pari, ovvero 100 centesimi.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Perché sono i più acquistati? Perché il BTP Italia gode della notorietà della sua emissione. Mentre il BTP 2036 è tra i pochi con prezzo sotto la pari, infatti quota sotto 100 centesimi.

Sono obbligazioni che possono essere comprate da tutti coloro che hanno almeno 1000 euro da investire (mille euro nominali sono il quantitativo minimo). Ecco come fare.

Strategie di investimento

I due Buoni del Tesoro Poliennali hanno la stessa cedola ma non hanno lo stesso rendimento. Il BTP Italia ai prezzi attuali di 100,9 centesimi rende l’1,2% lordo a scadenza. Significa che se si acquista al prezzo di 100,9 centesimi (1009 euro), al rimborso, incassando le cedole, si avrà un ritorno sull’investimento dell’1,1% lordo annuo.

Rendimento più attraente invece per il BTP con scadenza nel 2036. Ovviamente la duration maggiore lo rende più rischioso e quindi anche più interessante come rendimento. Acquistandolo ai valori attuali, pari a 94,30 centesimi, incassando tutte le cedole a scadenza si avrà un ritorno sul capitale dell’1,85% lordo annuo.

Nella scelta tenete in considerazione la durata maggiore di 11 anni del secondo rispetto al primo. Ma anche il fatto che il BTP Italia ha la cedola indicizzata all’inflazione. In caso di aumenti dei prezzi nei prossimi anni, la cedola del BTP Italia diventerà più ricca

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.