I 10 sintomi della gravidanza più comuni nei primissimi periodi 

Per le donne il ritardo del ciclo spesso fa scattare dei dubbi, ed in certi casi pure delle preoccupazioni. Tra questi dubbi c’è quello legato ad una possibile gravidanza anche se magari sono state prese tutte le dovute precauzioni.  Ed allora, ecco i 10 sintomi della gravidanza più comuni nei primissimi periodi. Per chi nutre il dubbio di essere in stato interessante. Ed anche per chi invece sa già di essere incinta perché ha fatto il test.

Ecco i 10 sintomi della gravidanza più comuni nei primissimi periodi

Assenza di ciclo mestruale: l’assenza di ciclo è chiaramente il primo indizio che porta a pensare che già la gravidanza possa essere in corso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Nausea: pure il senso di nausea è uno dei sintomi più comuni nei primissimi periodi della gravidanza. Ed è legato alla produzione dell’ormone hCG.

Tensione al basso ventre: con la gravidanza il corpo della donna cambia. Con la tensione al basso ventre che le donne in gravidanza avvertono in ragione della crescita dell’utero.

Il senso di fame: la gravidanza porta appetito. Ma anche ad un cambio dei gusti alimentari. Con la tendenza a prediligere cibi che, prima dello stato interessante, si era magari soliti inserire di rado nella dieta.

Pesantezza addominale: già dai primi mesi di gravidanza la donna può avvertire non solo una continua sensazione di gonfiore. Ma anche stitichezza.

Aumento della temperatura corporea: in gravidanza la temperatura corporea nelle donne è di qualche linea di termometro più alta. In genere sul filo dei 37 gradi centigradi. Ma l’aumento della temperatura basale non solo è normale. Ma può essere pure un importante indicatore per chi non è ancora sicura di essere incinta.

Il bisogno di urinare: andare in bagno più spesso del normale è allo stesso modo uno dei sintomi rivelatori della gravidanza nei primissimi periodi.

Fastidio per gli odori forti: nelle donne in gravidanza si sviluppa una forte sensibilità e spesso fastidio verso gli odori forti. Dalle fritture al caffè, e passando per il pesce cucinato e per chi magari ha i vestiti impregnati di fumo di sigaretta.

Tensione al seno: nelle donne in gravidanza le mammelle tendono a diventare turgide riscontrando spesso pure irritabilità ed anche dolore ai capezzoli.

Stato di sonnolenza: le donne in gravidanza riscontrano spesso un senso di stanchezza e di sonnolenza che è del tutto normale nei primi mesi di gravidanza. In quanto la pressione sanguigna può tendere ad abbassarsi un po’.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te