Holi, l’imperdibile festa indiana dei colori

Non è bastato nemmeno il Coronavirus a fermare la celebrazione più colorata dell’Asia. Parliamo di Holi, l’imperdibile festa indiana dei colori, della primavera, della vita e dell’amore. Si tratta di uno degli eventi più fotografati di sempre per l’incredibile esplosione di colori. I partecipanti infatti sono soliti marchiare se stessi e gli altri con pigmenti colorati in polvere: si lanciano come se fossero coriandoli, e trasformano la folla in una allegra massa multicolore.

Holi, l’imperdibile festa indiana dei colori

La data della festa è variabile: cambia di anno in anno seguendo il calendario lunare, e quest’anno si è svolta all’inizio di questa settimana. Ci sono diversi miti a cui la festa si lega, ma tutti hanno qualcosa in comune: l’idea che questa festa rappresenti l’arrivo della primavera. Non a caso la festa comincia con un tradizionale falò. Si bruciano i vecchi rami secchi dell’inverno, ricordando come gli Dei abbiano sconfitto i demoni riportando luce e calore all’uomo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Ma Holi rappresenta molto di più per la cultura induista. è infatti l’unico momento in cui la stretta divisione in caste è sospesa e le persone possono frequentarsi liberamente a prescindere dalla fascia sociale. È inoltre la festa dedicata al perdono, al recupero dei rapporti infranti e all’amore di coppia. Secondo la tradizione infatti il dio Krishna e la sua amata, Radha, avevano giurato di amarsi a prescindere dal colore della loro pelle. E per dimostrarlo si sarebbero giocosamente macchiati con pigmenti colorati.

Le precauzioni

Naturalmente visti i problemi legati al distanziamento, alla scarsa mobilità e ai contagi, la festa si è svolta in forma ridotta. Le comunità indiane sparse per il mondo, soprattutto in America, hanno in molti casi disdetto o rimandato i festeggiamenti per evitare il rischio diffusione del virus. Ma questo non ci impedisce di scoprire questa meravigliosa tradizione, goderci le splendide foto delle scorse edizioni. E sperare di poterci presto ritrovare insieme in una grande festa piena di colori.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te