blank

Hanno scoperto perché le zanzare pungono proprio noi 

È una domanda che ci siamo sicuramente sempre posti e finalmente sembra che la scienza abbia trovato tutte le risposte esaurienti. Infatti, hanno scoperto perché le zanzare pungono proprio noi e non, per esempio, la persona che ci sta vicina. Vediamo assieme ai nostri Esperti quali sono le circostanze che ci fanno preferire come pasto a questi odiosi insetti. Non si tratterà quindi solo di curiosità, ma anche di preziosi consigli e suggerimenti.

Per prima cosa le zanzare scelgono il gruppo sanguigno

I ricercatori internazionali che hanno condotto gli studi più recenti hanno scoperto perché le zanzare pungono proprio noi, partendo dal nostro gruppo sanguigno. E, parliamo di quello “0”, piuttosto che degli altri. Dalle ricerche emerse sul campo, è parso chiaro che l’85% delle persone con questo gruppo sanguigno sono costantemente oggetto di punture. Non solo, perché anche l’anidride carbonica che emettiamo nel respiro durante la notte è un criterio di scelta fondamentale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Anche il colore riveste la sua importanza

Tra i criteri di puntura in pieno giorno, le zanzare adottano anche quello che le vede preferire due colori in particolare:

  • il rosso;
  • il nero.

Per fare una battuta, potremmo quindi affermare che i poveri milanisti sono le prede preferite da questi mini-vampiri. Eppure, è quanto emerge dai test, che, invece vedono le persone vestite di chiaro bersagliate molto meno dei colleghi.

Attenzione alle birre estive

C’è poi il famoso discorso che le zanzare adorano pungerci soprattutto nelle caviglie, sui polpacci e sui piedi. Ciò dipende anche dal tasso di alcol che abbiamo nel sangue e che funge da ricettore per le zanzare. La circolazione sanguigna sappiamo bene che nelle ore tarde scorre verso il basso e, quindi, queste sanguisughe trovano nelle nostre estremità dei veri e propri banchetti.

Le zanzare amano lo sport

Delle zanzare si può dire di tutto, ma non che non siano sportive. O, perlomeno, che non amino coloro che fanno sport. E, qui probabilmente diamo la risposta a un altro dei quesiti più importanti. Ad attirare maggiormente gli insetti è l’acido lattico che si forma nei muscoli con l’attività motoria. Fattore, che attira le zanzare come le mosche sul miele. Ma, non solo, perché addirittura alcune sostanze contenute negli integratori, espulse col sudore, sono delle vere e proprie tavole imbandite per il pranzo delle nostre nemiche.

Approfondimento

Madre natura ci dona la piantina migliore in assoluto per allontanare gli insetti da casa

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te