Hai comprato l’olio a meno di 3€ al litro? Ti svelo cosa stai mangiando…

Quante volte abbiamo visto sul volantino di un supermercato bottiglie di olio extravergine di oliva ad un prezzo minore di tre euro al litro?  Un prezzo ben lontano dai costi di produzione dei nostri olivicoltori!

Cosa c’è dietro? Un frode? Una mossa di marketing della grande distribuzione per attirare i clienti?
In questo articolo chiarirò i dubbi se hai comprato l’olio a meno di 3€ al litro? Ti svelo cosa stai mangiando…

Le quotazioni dell’olio extravergine di oliva

Partiamo dai dati: ad oggi la quotazione per l’olio extravergine di oliva sulla piazza di Bari oscilla tra 3,70 e 3,90 euro al chilo mentre in Spagna è quasi la metà, intorno ai 2 euro, mentre in Tunisia la materia prima è ancora più a buon mercato.

Se sull’etichetta troviamo la dicitura olio di oliva extravergine di provenienza comunitaria e il costo si aggira intorno ai 3 euro è plausibile che questo provenga dalla Spagna; dove i costi di produzione sono ben più bassi rispetto a quelli dell’Italia.

Se allo stesso prezzo troviamo un olio italiano dobbiamo invece insospettirci. A meno che non ci si trovi a fine stagione e le promozioni siano volte a svuotare i magazzini.

I costi di produzione

La differenza di prezzi tra olio d’oliva prodotto in Italia, in Spagna o nel Nordafrica è determinata principalmente dai differenti costi di produzione. In Italia vige un sistema colturale con poche piante ad ettaro (circa 300) e le olive vengono raccolte a mano con l’aiuto di scuotitori e agevolatori. La resa è di 4-5 tonnellate ad ettaro.

In Spagna invece ci sono grandi impianti super intensivi con 1.200-2mila piante ad ettaro in cui tutte le fasi di produzione sono meccanizzate.

In Nordafrica, è invece la manodopera ad avere un costo di molto inferiore rispetto all’Europa.

Bisogna poi considerare che la produzione italiana non soddisfa il fabbisogno nazionale né tantomeno le quantità richieste dagli esportatori. Nei primi cinque mesi del 2020 abbiamo importato circa 200mila tonnellate di olio extravergine di oliva e ne abbiamo esportate circa 130mila.

Hai comprato l’olio a meno di 3€ al litro? Ti svelo cosa stai mangiando…

Non bisogna allarmarsi davanti a scaffali con olio d’oliva extravergine a 3 euro al litro; si tratta di un prodotto che risponde a logiche produttive e di mercato differenti da quelle italiani.

Se sei un appassionato del settore Food, leggi l’articolo Non buttare via gli scarti dell’anguria: scopri cosa ci puoi fare!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te