Gustoso, proteico e rapido: il pollo alle mandorle, che sprint da campioni!

È senz’altro uno dei piatti più proteici al mondo, in grado di dare energia e vigore, senza mancare all’appuntamento col palato. Gustoso, proteico e rapido: il pollo alle mandorle, che sprint da campioni, proprio il caso di dirlo. Non proponiamo un piatto originale, vero, ma un piatto funzionale alle esigenze lavorative, veloce da preparare e comodo anche da trasportare in ufficio. Di origine cinese, è diventato con alcune varianti un piatto molto amato anche dagli italiani. Alternative vengono preparate con i funghi, i peperoni e le zucchine. Questa comunque la ricetta più vicina a quella originale.

Gli ingredienti del pollo alle mandorle per 3/4 persone

  • Mezzo chilo di tagliata di pollo
  • Mezza cipolla
  • 80 grammi di mandorle pelate
  • Salsa di soia
  • Zenzero
  • Olio di semi o extravergine

Preparazione in pochissimi minuti

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La preparazione di questo piatto gustoso, proteico e rapido: il pollo alle mandorle, che sprint da campioni, parte da una tagliata già pronta. Ma si può prendere il petto di pollo a fette e sminuzzarlo in pezzetti.

  • Tritare la cipolla e farla rosolare in padella assieme alle mandorle
  • Usando una pentola wok, o comunque un’antiaderente, scaldare l’olio di semi, o extra vergine
  • Aggiungere piano piano la cipolla, lo zenzero in polvere e il pollo. Salare il tutto e cuocere a fuoco medio per circa dieci minuti, facendo saltare il contenuto.
  • Unire la salsa di soia e le mandorle tostate, in precedenza separate dalla cipolla

Il nostro pollo è pronto per essere messo in tavola. Nella ricetta originale cantonese, è unito al riso bianco.

La scelta del vino per gustarli assieme

La compresenza di carne, pollo e mandorle complica un po’ la scelta del vino, dando spazio alla fantasia. Si può comunque scegliere un Verdicchio bianco per esaltare le mandorle, o un Vermentino della Toscana. Per azzardare e spostarci più sulla carne, ecco un rosso fermo, medio, tipo Cabernet Sauvignon. In ogni caso, vini perfetti per una cena in compagnia o un pranzo dal break veloce.

Approfondimento

Un piatto che abbina gusto e benessere

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te