Gustosissimo secondo di pesce che brucia calorie e abbassa il colesterolo cattivo

Quando troviamo una ricetta o un piatto prelibato (come questo) che abbassa il colesterolo, possiamo aver trovato il paradiso. Perché? Ebbene, perché di solito tutto ciò che ha gusto e che amiamo alza il colesterolo e ci appesantisce. Pensiamo solo al salame e ai salumi in generale, alla magnifica fiorentina e a tutte quelle preparazioni che ci fanno sentire vivi. Oggi, incredibile ma vero, proponiamo una preparazione speciale che ha due caratteristiche. La prima è che ha un gusto unico e inimitabile. La seconda è che si tratta di una ricetta leggerissima che ci fa bene. Ecco il gustosissimo secondo di pesce che brucia calorie e abbassa il colesterolo cattivo

Preparazione

Il protagonista del piatto è il salmone. Un bel trancio di salmone, che abbiamo appositamente selezionato in pescheria. Che sia di coda o centrale, poco importa. Ciò che importa davvero è seguire bene tutti i prossimi passaggi. L’unico altro ingrediente di cui abbiamo bisogno sono due bei limoni. Li prendiamo e ne estraiamo il succo. Lo facciamo raffreddare in frigo e lo raccogliamo in una grande ciotola.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

A questo punto, andiamo a inserire il nostro bel trancio di salmone nella ciotola. Lo lasciamo riposare con il succo di limone per almeno un’ora. Ricordiamoci solo che, più tempo lo lasciamo nel succo, più il salmone sarà gustoso dopo. Chi vuole, può anche aggiungere un po’ di aneto, ma non è indispensabile.

Gustosissimo secondo di pesce che brucia calorie e abbassa il colesterolo cattivo

Arrivati a questo punto, non ci resta che prendere della carta da forno e cominciare a riscaldare il forno. Scegliamo 190 gradi, 10 in più dei soliti 180. In questo modo riusciremo a renderlo croccante all’esterno. Naturalmente, quando il forno è caldo inseriamo il salmone e lo facciamo cuocere per 15-18 minuti. Possiamo scegliere se versargli sopra il succo di limone oppure no. La scelta è personale. Ad ogni modo, con questa preparazione non serve nemmeno aggiungere il sale. Sarà davvero squisito!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te