Gustosissima crema di caffè senza panna e senza latte in soli tre passaggi

Ora spieghiamo come preparare una gustosissima crema di caffè senza panna e senza latte in soli tre passaggi.

Il caffè, una delle bevande più consumate al mondo è una pianta di cui esistono diverse varietà.

Ricco di antiossidanti, ha un effetto stimolante sul sistema nervoso riducendo la sensazione di sonno. Ha effetti tonici e stimolanti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Pero se si assume troppa quantità di caffe, questo può provocare vari effetti collaterali quali insonnia, tachicardia, tremori e fastidì gastrici.

Le varietà del caffè più diffuse in Italia sono quella arabica, molto profumata e dolce, quella robusta poco profumata e più amara.

La sostanza che caratterizza il caffè è la caffeina che è in grado di stimolare il sistema nervoso, sostanza  presente anche nei semi di cacao, nelle foglie del tè e nelle bacche di guaranà.

Il caffè rappresenta un momento di pausa, un’occasione per incontrare un amico, un’ esperienza sensoriale che coinvolge gusto ed olfatto .

La crema di caffè spesso la gustiamo nei bar in diverse varianti ma si può anche facilmente  preparare a casa.

Ingredienti

a) 200g di caffè liquido della moka;

b) 3 cucchiaini di zucchero o secondo il proprio gradimento.

Procedimento per preparare una gustosissima crema di caffè senza panna e senza latte in soli tre passaggi

Innanzitutto preparare la quantità di caffè. Zuccherare quando è ancora caldo, far raffreddare e versare il tutto in un recipiente chiuso. Riporre nel freezer per un paio d’ore, far attenzione che non si congeli del tutto.

A questo punto versare l’intera quantità in un frullatore con modalità montaggio. Azionare e lasciare gonfiare. Versare la crema ottenuta in simpatiche tazzine da caffè. Può essere servita decorandola con una spruzzatina di cacao amaro.

La crema di caffè così ottenuta é fresca, facile e buonissima, si prepara  in poco tempo. Molto cremosa anche senza l’utilizzo di panna o latte.

Può essere anche un ottimo rimedio per non gettare via il caffè avanzato, basta congelarlo e ricordarsi di tirarlo fuori dal freezer una mezz’oretta prima di montarlo.

Consigliati per te