Guida rapida per comprare un’auto nuova senza avere uno stipendio fisso

Questo articolo di ProiezionidiBorsa offre ai suoi lettori alcuni suggerimenti dei nostri Esperti relativi all’acquisto di una nuova automobile. Il mercato del lavoro moderno ha introdotto nuove forme contrattuali che non consentono a tutti di avere uno stipendio fisso per far fronte a tale spesa. Tuttavia, anche per queste categorie di persone, è possibile accedere a un finanziamento.

Le banche e le concessionarie, infatti, negli ultimi anni, hanno razionato molto il credito dopo lo scoppio della crisi del 2008. Ciononostante gli istituti possono concedere linee di credito anche ai soggetti economicamente più esposti (casalinghe, studenti, disoccupati) che offrano sufficienti garanzie di rientro.

Lo stesso vale nei confronti di quelle persone che, pur facoltose, non percepiscono una busta paga a fine mese (liberi professionisti, proprietari di immobili). Vediamo, dunque, come fare, grazie a questa guida rapida, per comprare un’auto nuova senza avere uno stipendio fisso.

Ipoteca sui beni si proprietà

Una prima garanzia da offrire agli istituti di credito proviene dal patrimonio posseduto dal richiedente. Naturalmente, in questo caso, occorre valutare bene la scelta di ipotecare un appartamento o un terreno in base al valore dell’auto che si desidera acquistare.

Se il veicolo da acquistare è di modesto valore è preferibile rivolgersi ad un familiare per ottenere un prestito personale. Infatti, non va trascurato il pagamento degli interessi da aggiungere a quanto la banca ci concede in cambio dell’ipoteca.

Rendite finanziarie

Chi non pratica lo sforzo quotidiano di misurarsi con il lavoro, ma beneficia di entrate sostanziose, può offrire garanzie a mezzo del proprio conto corrente. Ad esempio, i proprietari di immobili che riscuotono i redditi per gli affitti, possono usare questi proventi per guadagnarsi il credito della banca. Affinché la banca dia il semaforo verde, però, può richiedere che tali proventi siano continuativi.

Garanzie dei terzi

Un altro modo per ottenere il credito è quello di offrire garanzie di altre persone. In questo caso, i garanti dovranno, dal canto loro, assicurare al prestatore il possesso di validi requisiti. In questi casi è consigliabile rivolgersi a una persona di stretta fiducia che possibilmente abbia un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Nel caso in cui il beneficiario del prestito sia inadempiente, infatti, il garante dovrà rispondere con le proprie sostanze alle richieste di rientro della banca.

Buy back

Alcune concessionarie permettono ai propri clienti, senza entrate fisse, di comprare un’auto nuova tramite il buy back. Questa formula finanziaria consente di prendere l’auto, pagando una rata su un valore economico parziale del bene. Quindi, la rata corrisposta non riguarda il valore commerciale complessivo dell’auto. Ciò consente di pagare dei bollettini meno esosi per il possessore.

Questi contratti, normalmente, hanno una durata limitata (36 mesi). Alla scadenza il cliente può decidere di riconsegnare l’auto. Oppure di pagare la parte restante dell’intero importo della vettura.

Ecco, dunque, esposta la guida rapida per comprare un’auto nuova senza avere uno stipendio fisso.

 

Consigliati per te