Guida pratica per svegliarsi con il sorriso

Stress, stanchezza, poco riposo: sono molteplici le cause che possono rendere il momento del risveglio difficile e traumatico. Ancora nel dormiveglia può accadere che la nostra mente venga affollata da una miriade di pensieri, il più delle volte negativi. Non c’è da allarmarsi. Infatti, bastano poche mosse per praticare un inizio di giornata più sereno e consapevole e partire con il piede giusto.

Basta seguire la nostra guida pratica per svegliarsi con il sorriso

  • Aria e luce. Non appena i nostri occhi si aprono, ancora avvolti dal buio, è assolutamente sconsigliato prendere il cellulare per controllare l’agenda o i social network. La prima cosa da fare può sembrare scontata, ma non è banale: aprire la finestra! L’aria fresca del mattino e la luce ci investiranno con la loro energia positiva. Inoltre, è consigliabile fare circolare l’aria negli ambienti chiusi. È bene far prendere aria anche al letto, scuotendo lenzuola e cuscini.
  • Una breve meditazione. Adesso è arrivato il momento di svuotare la testa dai pensieri non necessari. Sul letto o su un tappetino, con le gambe incrociate e gli occhi chiusi, procediamo con cinque respirazioni dal naso, lente e profonde Questo è un momento solo per noi: le preoccupazioni per il lavoro o per gli impegni possono aspettare. Meditare significa concentrarsi sul respiro e le sensazioni corporee, focalizzandosi solo sul momento presente. Per respirare meglio è molto importante tenere dritta la schiena.
  • Stretching. Dopo la sessione di “ginnastica mentale”, aiutiamo il nostro corpo a risvegliarsi con dei semplici esercizi di allungamento muscolare. Una pratica veloce ma efficace è il saluto al sole, una serie di dodici posizioni yoga da eseguire al mattino. Oltre a donare elasticità e vigore ai muscoli, le posizioni sono facili da fare e distensive anche per la mente.

Con la guida pratica per svegliarsi con il sorriso, la nostra giornata non potrà che essere positiva e all’insegna dell’energia!

Consigliati per te