Guida per scegliere tra frigorifero combinato o a doppia porta con pro e contro

Un frigorifero, così come lavatrice, lavastoviglie e forno, è indispensabile per la vita quotidiana. Questo elettrodomestico mantiene conservati i cibi un po’ più a lungo ed è stata una grande scoperta, tanto da cambiare la nostra alimentazione. Tuttavia, un frigorifero può avere tanti anni, può avere un difetto, può essere ormai non più efficiente come quando era nuovo.

Allora, in questo caso, sarà necessario sostituirlo e acquistare un frigorifero nuovo. La scelta potrebbe non essere così immediata. Al giorno d’oggi ci sono diversi modelli con diverse caratteristiche. Quindi, vedremo una guida per scegliere tra frigorifero combinato o a doppia porta. Valutare i pro e i contro di ognuno può essere utile al consumatore.

Chi si appresta a cambiare il proprio frigorifero deve fare i conti con lo spazio che ha in casa, il posto in cui vuole metterlo. Non solo, ci sono anche diverse caratteristiche tecniche dell’elettrodomestico da valutare e da sapere.

Di seguito c’è un prezioso aiuto per un’eventuale decisione.

Guida per scegliere tra frigorifero combinato o a doppia porta con pro e contro

Tutti i prodotti in commercio, soprattutto quelli più moderni, sono validi ed efficienti. Ormai ci sono frigoriferi no frost, ci sono elettrodomestici di tutte le misure e nei negozi si possono trovare delle offerte molto vantaggiose. In particolare, il frigorifero combinato ha il frigorifero in alto e il congelatore in basso. Mentre quello a doppia porta ha il frigorifero in basso e il congelatore in alto.

Per una scelta ben ponderata ci sono una serie di aspetti da valutare:

  • volume: di solito un frigorifero combinato può arrivare a 350 litri, mentre un frigorifero a doppia porta può andare dai 250 ai 300; questo, tuttavia, non conta molto perché la grandezza dipende dallo spazio che si ha a disposizione e i prodotti sono reperibili in tutte le misure;
  • design: anche l’occhio vuole la sua parte. In questo caso entrambi presentano una vasta gamma di colori e di rifiniture, basta scegliere quello più adatto alla propria cucina;
  • efficienza energetica: il modello a doppia porta presenta un unico motore per entrambi i vani, mentre quello combinato ne ha due con due termostati separati. Questo significa che il frigorifero combinato è più efficiente a livello energetico, anche perché si può scegliere di spegnere o il vano frigo oppure quello freezer con un conseguente risparmio;
  • uso: per questo aspetto bisogna valutare due cose, ovvero chi usufruirà del frigorifero e il fatto che in quello combinato il congelatore è più grande. In questo caso avere il frigorifero in alto e personalizzabile, avere un congelatore grande e spazioso può essere più adatto alle famiglie numerose. Tuttavia, un congelatore grande e posizionato in basso può rendere difficoltosa l’estrazione di alcuni alimenti;
  • prezzo: tutto dipende dalla marca e dalle dimensioni, ma bisogna tenere presente che un frigorifero combinato è più costoso di quello a doppia porta.

Come sceglierlo

Ovviamente, non c’è una soluzione unica valida per tutti. Ognuno ha le proprie esigenze e avrà bisogno di un prodotto più piccolo o più grande. L’importante è, come si fa nel caso di una lavatrice e di un’asciugatrice, valutare ogni aspetto con i vari pro e contro. In questo modo, prima o poi si arriva alla scelta più giusta.

Lettura consigliata

Perché si forma il ghiaccio nel frigorifero e cosa si può fare per rimediare 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te