Guida alla scelta dello shampoo che fa per noi se abbiamo cute grassa e capelli secchi

I capelli sono spesso il nostro tormento. Li abbiamo ricci e li vorremmo lisci, se sono lisci li vorremmo ricci. A volte sono troppo secchi e stopposi, altre spudoratamente grassi al punto da risultare antiestetici e rappresentare un vero problema per chi si ritrova capelli così. Iniziamo a fare acquisti di ogni tipo, a cambiare shampoo, provare prodotti vari e spendere molto senza trovare una soluzione. Il problemino è ancora peggiore se i nostri capelli presentano una sorta di dualismo: cute grassa e capelli secchi alle punte.

Sei i capelli sono misti

Nel caso di questa compresenza tra cute e fibra capillare, utilizzare prodotti esclusivamente astringenti potrebbe non essere l’ideale. Il capello, infatti, potrebbe essere stressato dall’uso di trattamenti troppo aggressivi. Purtroppo, incappiamo in una forte indecisione. Per contrastare la secchezza dei capelli saremmo tentati di utilizzare uno shampoo nutriente che di contro potrebbe far sporcare subito e più in fretta la chioma. Di contro uno shampoo molto sgrassante potrebbe lasciarli ancora più secchi. Che fare allora e come regolarsi per capelli misti?

Guida alla scelta dello shampoo che fa per noi se abbiamo cute grassa e capelli secchi

In generale gli esperti del settore consigliano di utilizzare intanto prodotti senza siliconi e parabeni. Questo a livello generale. L’ideale sarebbe scegliere un prodotto delicato che deterge bene la cute ma non va a stressare i capelli né ad alterare ulteriormente il film idrolipidico del cuoio capelluto. Anzi la scelta dovrebbe cadere su un prodotto che magari normalizza tale film idrolipidico che è responsabile della produzione di sebo.

Quale shampoo

Detersione e idratazione dovrebbero essere, secondo i suggerimenti di numerosi brand, le due parole chiave e i due obiettivi da perseguire nella scelta del prodotto giusto. E il mercato è pieno di soluzioni di questo tipo. Basta leggere (oltre al brand) quali sono gli ingredienti principali e le “promesse” dei prodotti considerati. Nella nostra guida alla scelta dello shampoo che fa per noi se abbiamo cute grassa e capelli secchi possiamo considerare soluzioni che quindi puliscono la radice e al contempo idratano le punte e aggiungere anche lozioni. Ce ne sono di specifiche da utilizzare prima dello shampoo e servono a lenire il cuoio capelluto sensibilizzato, hanno un’azione emolliente e purificante.

Quali ingredienti cercare

Tra gli ingredienti purificanti che possiamo considerare ci sono l’ortica, gli estratti di arnica, tè verde, verbena e limone. Mentre per idratare nello stesso shampoo potremmo cercare anche acqua di cocco oppure vitamine del gruppo B ma anche alcuni oli essenziali come salvia e pompelmo.

Attenzione

Tali suggerimenti sono generici per cui va da sé che in caso di situazioni particolari dello stato di salute dei capelli meglio consultare prima un tricologo o un dermatologo. E se si è soggetti allergici, nella scelta dello shampoo la priorità è tutta da riservare all’esclusione di quelle sostanze e quelli ingredienti che, nel caso specifico, possono nuocere.

Consigliati per te