Guai a correggere questo difetto del sorriso ritenuto da tutti emblema di sensualità

Ci sono difetti e difetti. Se molti inestetismi ci costringono a diete ferree, prodotti costosissimi e nella peggiore delle ipotesi a interventi chirurgici, c’è n’è uno che è diventato una vera e propria moda. Parliamo di un’imperfezione dei denti abbastanza diffusa. Molti personaggi dello spettacolo ce l’hanno, eppure non hanno intenzione di liberarsene, visto che dà un tocco unico e seducente al loro sorriso. Quindi, guai a correggere questo difetto del sorriso ritenuto da tutti emblema di sensualità, perderemmo fascino e denaro. Vediamo insieme di cosa stiamo parlando.

Il fascino sensuale del diastema

Il difetto a cui facciamo riferimento è il diastema. Con questo termine viene descrive il piccolo spazio lasciato aperto tra i due incisivi, tipico di molti sorrisi. Mentre ad alcuni proprio non piace, molte star del cinema, della musica e del fashion ne hanno fatto il marchio di fabbrica della loro bellezza. Parliamo di personaggi del calibro di Lauren Hutton, Madonna, Elton John, ma anche del Principe Harry, Laura Pausini e Léa Seydoux. Insomma, tutta gente che non avrebbe problemi a richiedere un intervento del dentista. Eppure queste celebrità convivono con il loro difetto, che a poco a poco è diventato una loro forza.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Oggi il diastema è riconosciuto come tratto sensuale e ammaliante, che rende un sorriso diverso e memorabile. Guai a correggere questo difetto del sorriso ritenuto da tutti emblema di sensualità, potremmo perdere una buona dose di carica erotica.

Per chi, però, proprio non riesce a convivere con questo difetto ci sono delle soluzioni.

Come liberarsi dello spazio tra i due incisivi

C’è da dire che non tutti i visi sono uguali e alcuni tratti potrebbero cozzare con il sorriso a denti larghi. In più, ci sono dei casi in cui il diastema può portare a problematiche correlate. Parliamo di danni alla papilla interdentale o all’insorgere della così detta gengiva evolutiva.

In tal caso, è meglio correggere il difetto rivolgendosi al proprio dentista. I modi per chiudere lo spazio tra gli incisivi sono principalmente il restauro in composito, l’applicazione di faccette protesiche o la terapia ortodontica. La scelta di un metodo o l’altro non può essere autonoma, ma va concordata con il dentista. Questo capirà la causa del problema e saprà consigliarci la terapia migliore. In ogni caso, se proprio vogliamo liberarci del diastema, in pochi mesi potremo avere il sorriso che sogniamo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te