Guadagnare sul rialzo del titolo Unicredit

Parlare di “guadagnare sul rialzo di Unicredit” dopo una seduta in cui l’istituto bancario ha perso circa il 3%.

In un momento storico in cui la rivale storica di Unicredit, Intesa Sanpaolo, sta cercando di dare l’assalto a UBI Banca (Un titolo bancario pronto a esplodere al rialzo grazie al raddoppio degli utili, al dividendo in crescita e a Intesa Sanpaolo), la notizia riguardante il possibile abbandono di Jean-Pierr Mustier del ponte di comando ha affossato il titolo. Sono circolate, infatti, indiscrezioni che vogliono il ceo Jean-Pierr Mustier in corsa per la carica di ceo del gruppo bancario Hsbc.

Per approfondimenti su altri aspetti del titolo Unicredit clicca qui.

I punti di forza

  • I margini restituiti dall’azienda sono tra i più alti del listino di borsa. La sua attività principale permette di ottenere grandi profitti.
  • Gli interessanti multipli di guadagno dell’azienda sono messi in luce da un rapporto P/E di 11,86 per l’anno in corso.
  • La società è una delle migliori società di rendimento con elevate aspettative di dividendo.
  • Gli analisti che si occupano di questa società raccomandano per lo più la sovraponderazione delle azioni o l’acquisto di azioni.

I punti di debolezza

  • Come stimato dagli analisti, questo gruppo è tra le aziende con le più basse prospettive di crescita.
  • Le stime delle vendite per i prossimi anni fiscali variano da un analista all’altro. Questo evidenzia chiaramente una mancanza di visibilità sull’attività futura dell’azienda.
  • Le prospettive di vendita per il gruppo sono state abbassate negli ultimi dodici mesi. Questo cambiamento nelle previsioni evidenzia un calo dell’attività e analisi pessimistiche dell’azienda.
  • Negli ultimi dodici mesi, l’andamento delle revisioni delle vendite è stato chiaramente in calo, il che sottolinea il declassamento delle aspettative da parte degli analisti.
  • Nell’ultimo anno gli analisti che si occupano dell’azienda hanno fornito una panoramica ribassista delle stime dell’EPS, con conseguenti frequenti revisioni al ribasso.
  • Negli ultimi 12 mesi, gli analisti hanno regolarmente declassato le loro aspettative di EPS. Gli analisti prevedono risultati peggiori per l’azienda rispetto alle loro previsioni di un anno fa.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Unicredit

Unicredit  (MIL:UCG) ha chiuso la seduta del 4 febbraio in ribasso del 2,93% rispetto alla seduta precedente a quota 13,718€.

Come si vede dal grafico quello attuale potrebbe essere un ottimo momento per guadagnare sul rialzo del titolo Unicredit. Le quotazioni, infatti, a causa del pesante ribasso sono entrate a contatto con il fortissimo supporto in area 13,6986€ (I° obiettivo di prezzo) che, però, ha retto alla pressione ribassista. Si potrebbe, quindi, entrare in acquisto con obiettivo in area 14,5394€ (III° obiettivo di prezzo). Tuttavia andrebbe applicato uno stop rigoroso nel caso di chiusure giornaliere inferiori a 13,6986€.

Chiaramente chiusure giornaliere inferiori a questo livello farebbero invertire la tendenza al ribasso.

unicredit

Unicredit: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

 

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.