Guadagnare soldi con un titolo che potrebbe aver segnato il minimo di lungo periodo

Guadagnare soldi con un titolo che potrebbe aver segnato il minimo di lungo periodo. Nei momenti di crisi dei mercati finanziari individuare i titoli che hanno segnato il minimo di lungo periodo potrebbe essere un’ottima occasione per guadagnare soldi nei mesi, se non anni, successivi.

Utilizzando BottomHunter (per scaricare il demo dell’ebook La Media del Trader clicca qui) abbiamo individuato un titolo azionario che entro aprile 2020 potrebbe segnare un minimo di lungo periodo. Stiamo parlando di IMA un titolo azionario che nei giorni scorsi ha presentato i dati relativi al bilancio 2019.

L’esercizio al 31 dicembre 2019 parla chiaro: ricavi netti pari a 1.595,5 milioni di euro, con una crescita del 6,3% dal 2018. A seguito degli ottimi risultati, il CdA proporrà all’assemblea degli azionisti, che si riunirà ad aprile, un dividendo di 2€. Alle quotazioni attuali, quindi, il rendimento del dividendo è del 4,1%.

Che IMA sia un ottimo titolo si evince anche dalle raccomandazioni degli analisti che hanno un consenso medio Outperform e un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione di circa il 20%.

Come tutte le aziende, in questo momento la principale incertezza è legata al futuro. Riassumendo le parole del presidente Vacchi, pronunciate a margine della presentazione del bilancio 2019,  in considerazione delle limitazioni imposte per far fronte all’emergenza provocata dalla diffusione del Covid-19, il Gruppo Ima ritiene che l’esercizio 2020 non dovrebbe scostarsi in modo significativo dal precedente.

Niente di entusiasmante, quindi, ma nemmeno di tragico. Tanto che il mercato negli ultimi 30 giorni ha premiato il titolo con una performance superiore a quella del mercato italiano: -19,9% vs 36,1%.

Guadagnare soldi con un titolo che potrebbe aver segnato il minimo di lungo periodo

IMA (MIL:I.M.A.) ha chiuso la seduta del 20 marzo a quota 48,88€ in rialzo del 9,69% rispetto alla seduta precedente.

La tendenza in corso sul time frame mensile è ribassista, ma ci sono due aspetti molto interessanti che potrebbero costituire le premesse per guadagnare soldi in futuro sul titolo azionario.

La prima cosa da osservare è che le quotazioni hanno raggiunto il I° obiettivo di prezzo in area 44,955€ e da lì sono immediatamente ripartite al rialzo. Una chiusura mensile superiore a questo livello potrebbe essere la prova, da confermare il mese successivo, che le quotazioni stanno ripartendo al rialzo.

C’è poi, riquadro sotto il grafico delle quotazioni, BottomHunter che si è messo in posizione per generare un segnale long. Anche in questo caso la conferma si potrebbe avere nel prossimo mese di aprile. Da notare i risultati che BottomHunter ha ottenuto su IMA negli anni precedenti.

Ovviamente una chiusura mensile inferiore a 44,955€ aprirebbe le porte a una discesa delle quotazioni fino al II° obiettivo di prezzo in area 9,976€.

IMA

IMA: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Approfondimento

Per approfondimenti sul titolo azionario I.M.A. clicca qui.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te