Grazie all’assunzione di questi cibi e di una famosa vitamina importante per la salute si potrebbe ridurre l’incidenza dei tumori della pelle

Arriva l’estate e, con sé, porta il caldo. Soprattutto quest’anno, l’afa sembra aver bussato alle porte con largo anticipo. Con queste temperature si ha voglia solo di mangiare cibi freschi e veloci, come ad esempio una macedonia di frutta. La frutta per la nostra salute è molto importante, è ricca di vitamine e sali minerali. Tra le vitamine presenti c’è anche la vitamina A. Quest’ultima si scioglie nei grassi, può avere origini sia animali che vegetali. È molto presente negli alimenti e per questo motivo ha una scarsa carenza nella dieta.

Sarebbe essenziale per:

  • crescita di ossa e denti;
  • rinforzare il sistema immunitario;
  • proteggere dall’esposizione al sole e quindi da numerosi tumori della pelle;
  • le sue proprietà antiossidanti.

La vitamina A viene immagazzinata nel fegato, garantendo un funzionamento duraturo per anni.

Grazie all’assunzione di questi cibi e di una famosa vitamina importante per la salute si potrebbe ridurre l’incidenza dei tumori della pelle

I tumori sono, anno dopo anno, sempre più un problema. Le ricerche sono in continuo aggiornamento, per trovare un metodo efficace per combatterli. Senza dubbio l’alimentazione potrebbe giocare un ruolo quasi da protagonista in queste malattie. In particolare, i tumori della pelle sono molto complicati da prevenire. Uno studio afferma che grazie all’assunzione di vitamina A si potrebbero prevenire, utilizzando sempre in combinazione un filtro solare. L’esposizione al sole negli ultimi anni è diventata davvero pericolosa a causa del buco dell’ozono. I raggi sono ormai molto forti e proteggersi è diventato un nostro dovere.

Lo studio sopra citato mostra come l’assunzione di vitamina A da fonti vegetali, come ad esempio verdura a foglia verde, carote, patate, abbia una risoluzione migliore rispetto quella delle fonti animali. Viene specificato come un eccesso di vitamina A da fonti animali potrebbe causare problemi al fegato. La sua assunzione è necessaria per la crescita delle cellule della cute. Il retinolo, contenuto nella vitamina A, è molto utile anche per la salute della vista.

Quali alimenti inserire nella dieta

Si può trovare la vitamina A in albicocche, pesche, zucca, basilico, e molti altri. Importante da precisare è che l’alimentazione non protegge al 100% dal sole. Per evitare che i raggi UV possano fare male alla nostra pelle, è necessario abbinare all’alimentazione anche una crema solare, possibilmente alta. Soprattutto nelle ore più calde, quando i raggi sono veramente forti. I livelli di assunzione della vitamina A vengono indicati come retinolo equivalenti: il fabbisogno indicato è di 0,6-0,7 mg, che possono aumentare fino a 0,95 g in fase di allattamento. Le quantità nella dieta dovranno essere sempre confermate da uno specialista, ma grazie all’assunzione di questi cibi si potrebbe ridurre la probabile incidenza di tumori.

Lettura consigliata

Disintossicante, tonica, salutare e dimagrante è la bevanda sempre presente sulle tavole dei nonni, ecco perché fa bene alla salute

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te