Grandi imprese, in arrivo 44 miliardi di euro

Oltreoceano la Federal Reserve ha deciso di mantenere i tassi ultrabassi per i prossimi tre anni. Intanto la Commissione Europea ha approvato un budget di aiuti alle grandi imprese pari a 44 miliardi di euro. Servirà per sostenere le big dell’industria colpite da un forte calo dei ricavi, durante la pandemia. E scongiurare così migliaia di licenziamenti, che altrimenti sarebbero inevitabili. Si tratta di quattro provvedimenti relativi agli aiuti di Stato, che sono stati presentati dalla vicepresidente della Commissione Margrethe Vestager.

Essi supporteranno le grandi realtà produttive (gestite da “Patrimonio Rilancio”) a rafforzare il capitale e a facilitare il loro accesso al sistema del credito. Spieghiamo, con l’aiuto dell’Ufficio Studi di Proiezionidiborsa, in quale contesto dell’economia nazionale si inseriranno tali provvedimenti. Grandi imprese, in arrivo 44 miliardi di euro: la vicepresidente UE precisa che tali misure risultano in linea con le condizioni indicate dal Temporary framework.

Dovresti vendere le tue azioni adesso?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Mediobanca studia i numeri della ripresa

Intanto l’ufficio studi di Mediobanca studia i numeri della ripresa. E anticipa che il 2020, anno della pandemia, potrebbe non essere peggiore del 2009 per le grandi imprese italiane. In quell’anno le maggiori imprese industriali persero il 14,7% del fatturato e quelle manifatturiere persero il 16,2%. Durante l’estate l’industria italiana ha ridotto la perdita di valore aggiunto del 5%. Intanto l’Istat conferma la risalita delle vendite all’estero (+ 5,7%), verso i mercati Ue e extra Ue. Mentre le importazioni accelerano del 4,8%.

Grandi imprese, in arrivo 44 miliardi di euro

Ovviamente la media è molto diversa dai singoli settori tra azienda e azienda. Un colosso mondiale delle scarpe come Geox, per esempio, ha annunciato ricavi consolidati del primo semestre pari a 243,6 milioni. Risultano in riduzione del 39% rispetto all’esercizio precedente. Mentre la big della distribuzione di elettrodomestici, Unieuro, ha registrato un record di ricavi nel primo semestre (+1,8%) dell’esercizio 2020-21, toccando 1.079 milioni di euro.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.