Grande vittoria dell’agroalimentare italiano

Solo se DOP e con un consorzio forte alle spalle.

Il colosso americano delle Zuppe Campell’s dovrà accettare le richieste  del Consorzio di Tutela del parmigiano DOP.

Dovrà eliminare ogni riferimento al Parmigiano Reggiano sui sughi della Linea “PREGO”. (Il nome americano è un programma)

Negli ingredienti venivano pubblicizzati dei formaggi con  i noti punti che sono impressi nelle forme fin dall’origine del superbo prodotto italiano che è  inconfondibile.

Negli alimenti  veniva poi indicato e pubblicizzato il nome “parmesan”. Che non ha niente a che spartire con il prodotto originale DOP italiano.

Il Consorzio ha quindi agito per vie giudiziarie  attraverso un grosso studio legale statunitense  chiedendo di rimuovere le immagini  che erano ingannevoli per gli acquirenti.

Grande vittoria dell’agroalimentare italiano

Quindi il Consorzio , che ha registrato il marchio da oltre 20 anni,  ha intenzione di difendere  il “ Brand” del prodotto in quanto qualsiasi  dizione di  “Parmesan Cheese”  viene  senza  ombra di “ragionevole Dubbio”  collegata al prodotto  DOP Parmigiano Reggiano.

Questa vittoria è potuta avvenire solo perché il DOP Parmigiano Reggiano  è un BRAND forte,  supportato da un consorzio che ne tutela il marchio, la qualità e l’origine, ed è conosciuto in tutto il mondo.

L’Agro Alimentare italiano con  i suoi prodotti meravigliosi e insuperabili deve  fare squadra e  agire di conseguenza attraverso Consorzi che tutelano i prodotti e la filiera.

Il brigidino di Lamporecchio (FI)  è un prodotto unico meraviglioso, nessuno lo conosce perché non ha un consorzio e nessuno ha avuto  il dovere di pubblicizzarlo.

Quanti prodotti hanno questo problema in Italia?

Quanti prodotti, non avendo né un brand forte né un consorzio che può operare, vengono copiati  e riprodotti malamente?

Il Mondo è ormai globale e la lotta economica impressionante,  soprattutto nell’agroalimentare dove la qualità fa la differenza e ovviamente il prezzo del prodotto.

Negli USA  è stato possibile  portare una  grande azienda in tribunale e vincere.

In altri paesi ove l’organo giudiziario è sottoposto al controllo e alla direzione del partito-governo cosa potrà accadere?

Mao era solito sogghignare che “il cane abbaia dove il padrone comanda”.

Che possibilità potrà avere la “Zizzona” campana di Battipaglia quando questa sarà prodotta con il latte di Bufala del MeKong  con  nome di River Delta Mekong Zizzon?

La zizzona del Tibet con latte di Yak sarà pubblicizzata come “Tibetan Zizzon” e con bandiera a tre colori.

Il latte di Yak è ottimo ma non vorrei  mangiare  questa  “Tibetan Zizzon”  in gita in Cina  in un ristorante  vicino alla Città Proibita. Non vorrei neppure assaggiare  la sua sorella “Delta Mekong Zizzon”   in barca nella baia di  Halon.

Sperando che poi questi prodotti non  vengano addirittura venduti nel nostro paese come originali  italiani. Quindi grande vittoria dell’agroalimentare italiano!

Leggi anche: Il problema dell’Europa è la Germania?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te