Golosa e morbida sbriciolata alla nutella

Oramai la nutella accompagna la nostra vita quotidiana. In ogni dispensa troviamo quasi sempre questo alimento. La crema oltre ad essere spalmata su pane, biscotti o fette biscottate  è diventata ingrediente di diverse pietanze e dolci. Oggi spieghiamo come fare una golosa e morbida sbriciolata alla nutella.

È un dolce facile e veloce, giusto per tutte le occasioni e che piace molto ai bambini. Perfetto da servire anche come fine pranzo.
La pasta frolla è molto morbida e friabile, ospita un ripieno di nutella che delizia il palato dei più ghiotti.
Passiamo subito alla preparazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Ingredienti

a) 600 g di farina;
b) 3 tuorli d’uovo;
c) 200 g di burro;
d) 200 g di zucchero;
e) una bustina di lievito vanigliato per dolci;
f) un pizzico di sale
g) mezzo bicchiere di latte;
h) barattolo della nutella.

Procedimento per cucinare una golosa e morbida sbriciolata alla nutella

Prima di tutto bisogna setacciare la farina, per poi unire al centro i tre tuorli d’uovo, il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, un pizzico di sale, il lievito e gradualmente versare il latte.
Amalgamare lentamente il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.
Lasciate riposare per qualche minuto.
Intanto foderare uno stampo con la carta da forno o in sua mancanza, basta semplicemente imburrare la teglia dal diametro di 28 cm circa.
Stendere poco più della metà dell’impasto aiutandosi con le mani, lasciando almeno 1 cm di bordo di pasta frolla.
Ora versare tutta la nutella, magari fatta ammorbidire a bagnomaria. Risulterà così più semplice versarla nella teglia.
A questo punto prendere piccole parti d’impasto e sbriciolarlo con le dita. Ci si può aiutare con la farina.

Ricoprire interamente la base, in questo modo la nutella rimarrà sempre morbida.
Cuocere la sbriciolata in forno statico a 180 gradi per 30/40 minuti oppure regolarsi in base al forno.

Lasciarla raffreddare e infine, servire con una bella spolverata di zucchero a velo.

Si può conservare e mangiare anche per diversi giorni.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te