Gli swing a Wall Street sono ancora girati al rialzo. Il minimo è alle spalle? L’ipotesi prende piede

Non è ancora ribasso, anzi. Cosa attendere da ora in poi? Gli swing a Wall Street sono ancora girati al rialzo. Alla chiusura della giornata di contrattazione del 29 giugno abbiamo letto i seguenti prezzi:

Dow Jones

31.029,31

Nasdaq C.

11.177,89

S&P 500

3.818,83.

Procediamo per gradi.

Il ribasso è finito? Questa settimana darà indicazioni in merito

In rosso la nostra previsione annuale sull’indice azionario mondiale su scala settimanale per il 2022.

In blu il grafico dei mercati americani alla chiusura del giorno 24 giugno.

Gli swing a Wall Street sono ancora girati al rialzo. Il minimo è alle spalle? L’ipotesi prende piede

Dow Jones

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 30.166. Ribassi duraturi solo con una chiusura settimanale inferiore a 30.074.

Nasdaq C.

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 10.974. Ribassi duraturi solo con una chiusura settimanale inferiore a 10.938.

S&P 500

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 3.715. Ribassi duraturi solo con una chiusura settimanale inferiore a 3.715.

Segnale in corso dei nostri Trading Systems

Long dall’apertura del 27 giugno.

Cosa attendere per domani?

Tranne sorprese, si dovrebbe ripartire al rialzo lasciando alle spalle questa negatività degli ultimi 2/3 giorni e forse, anzi con elevata probabilità, i minimi annuali. Ricordiamo che il segnale in corso sia sul settimanale che giornaliero è rialzista.

Il segnale di questo titolo è ancora ribassista

JPMorgan (NYSE:JPM), ha chiuso la giornata di contrattazione del 29 giugno al prezzo di 115,30, in ribasso dello 0,45% rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno ha segnato il minimo a 111,48 e il massimo a 168,56.

La tendenza di breve termine è ribassista e quindi, fino a quando non si assisterà a chiusure giornaliere e poi settimanali superiori ai 117,82 dollari, saranno possibili ulteriori ribassi verso area 94,20 in pochi mesi.

Lettura consigliata

Brusco dietrofront dei mercati, ma non è ancora ribasso. I livelli da monitorare

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te