Gli italiani hanno fatto il possibile per onorare le tasse

Nonostante i tempi di crisi, gli italiani hanno fatto il possibile per onorare le tasse. Il 2020 sarà ricordato come l’anno peggiore per tutti. La pandemia da coronavirus ha gettato in crisi economica tutti, senza fare distinzioni. Cittadini ed imprese hanno l’acqua alla gola e nonostante questa situazione difficile le entrate tributarie per lo Stato non hanno subito grossi cambiamenti.

ProiezionidiBorsa TV

Il report del Ministero dell’Economia e delle Finanze

Vediamo i dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica hanno registrato una variazione in negativo del 2,8%. Nel periodo tra gennaio e novembre 2020 il gettito è stato pari a 393,6 miliardi, con una riduzione di 11.266 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019. Eppure tra il 2019 e il 2020 non ci sono paragoni rispetto alla tenuta sociale ed economica dell’Italia.

In tempi di vera crisi, gli italiani hanno fatto di tutto per onorare quanto dovuto allo Stato.

Vediamo nel concreto quanti soldi sono stati sborsati tra imposte dirette e indirette nel periodo gennaio-novembre 2020.

Imposte dirette e indirette

Le imposte dirette ammontano a 225.568 milioni di euro con un incremento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente di 12.514 milioni di euro.

Invece le entrate per le imposte indirette sono diminuite di 23.780 milioni di euro. Lo Stato ha incassato 168.078 milioni di euro. Il calo maggiore è dovuto alla riduzione dell’IVA, chiara dimostrazione che i consumi hanno subito un forte rallentamento.

Altre entrate tributarie

Inoltre lo Stato non ha avuto più le entrate di una volta dai giochi. Infatti nei primi 11 mesi del 2020 le entrate hanno visto un segno negativo del 35%.

Prima di concludere la panoramica delle entrate tributarie non vanno sottovalutati gli importi dovuti ad accertamenti e controlli. Il gettito si è attestato a 7.446 milioni di euro, un numero molto lontano da quanto avveniva nel 2019.

Infatti il calo è tra il 40% sugli accertamenti e controlli dalle imposte dirette e il 20% dalle imposte indirette. Alla luce di questi dati, gli italiani hanno fatto il possibile per onorare le tasse.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te