Gli imperdibili 5 migliori film del 2020 da guardare in streaming una sera d’inverno

Il 2020 è passato lasciando con sé pesantezza e timori soprattutto per i lavoratori dello spettacolo. Nonostante la pandemia, l’arte ha cercato di arrangiarsi e di andare avanti. Ne è un esempio il cinema che ha sofferto di prime rimandate, festival in streaming, poca distribuzione e quindi riconoscimenti. In tutto ciò le sale cinematografiche restano ancora chiuse e chissà per quanto ancora.

Eppure non si può dire che il 2020 sia stato un anno privo di grandi film. In genere a riempire le classifiche sono i film usciti al cinema. Tuttavia le ondate di chiusura non sono state clementi con tutte le nuove uscite. La distribuzione ha però scoperto un nuovo canale: lo streaming e l’home video. Presentiamo quindi, gli imperdibili 5 migliori film del 2020 da guardare in streaming una sera d’inverno.

Ancora Olocausto e cattive favole

Si parte con un film tutto italiano: “Favolacce” di Damiano e Fabio D’Innocenzo.

È la storia di quella che può sembrare una famiglia normale, che vive la sua vita in una villetta a schiera vicino Roma. Un padre, una madre, due bambini e qualche famiglia amica. Presto però si rivelerà il dramma grottesco dei personaggi con la crudezza dell’osservatore/narratore. “Favolacce” è considerato dalla critica una delle più interessanti espressioni cinematografiche dell’anno. Oggi è distribuito su AmazonPrime.

La seconda pellicola unisce il tema della più grande tragedia della storia umana con elementi ironici, umoristici e addirittura divertenti. “Jojo Rabbit” di Taika Waititi racconta la storia dell’Olocausto dal punto di vista di Jojo. Jojo è un bambino tedesco da poco iniziato ai valori e alla disciplina nazista. La sua particolarità è di avere come amico immaginario un Hitler alquanto insolito. La storia desta sorpresa quando Jojo scopre che la madre protegge in soffitta una ragazza ebrea. Distribuito su AmazonPrime.

Gli imperdibili 5 migliori film del 2020 da guardare in streaming una sera d’inverno

“Sto pensando di finirla qui” di Charlie Kaufman, distribuito da Netflix, è la perla del 2020. Per la sceneggiatura, i fitti silenzi e altrettanto stretti dialoghi dove si intrecciano riflessione interiore e critica cinematografica, questa pellicola forse non si sarebbe vista comunque al cinema. La storia è narrata da Lucy mentre si reca a trovare i genitori del fidanzato. Un flusso di coscienza denso, dove s’intravede la possibilità di un suicidio, che non si interrompe nemmeno quando cose strane accadono durante la visita.

“Dogtooth” di Yorgos Lanthimos è una dei film più apprezzati e riconosciuti del 2020, sebbene sia stato prodotto nel 2009. Una pellicola surrealista che vede lavorare insieme il regista, Lanthimos, e lo sceneggiatore Filippou, entrambi greci. Si racconta di un padre che ha deciso di non lasciare uscire di casa i suoi figli. Questi del resto crescono convinti che al di là del muro il mondo sia pieno di pericoli e sofferenza. Ma una volta adulti, cosa potrà fare il padre per proteggerli?

L’ultimo tra gli imperdibili 5 migliori film del 2020 da guardare in streaming una sera d’inverno è “Diamanti Grezzi” di Josh e Benny Safdie, distribuito da Netflix, unisce la bravura dell’attore Adam Sandler con una storia caotica, umoristica, ripiena di parole. Un gioielliere ebreo fissato col gioco, riceve una pietra di grande valore. Da squattrinato inseguito dagli strozzini, la sua vita muta.

 

Approfondimento

Mostra del cinema di Venezia 2020: “Le sorelle Macaluso” di Emma Dante

Consigliati per te