blank

Gli gnocchi di crema della nonna, morbida dolcezza in un boccone

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Oggi la nostra Redazione vuole far conoscere ai suoi Lettori una vera gioia per il palato. Si tratta di un piatto proveniente dalle cucine di Monte San Savino. Proprio in questo comune italiano della provincia di Arezzo nasce la ricetta di questo dolce dal sapore genuino. Scopriamo, quindi, gli gnocchi di crema della nonna, morbida dolcezza in un boccone che sarà difficile da dimenticare.

Gli ingredienti sono semplici e la preparazione richiede solo qualche piccolo accorgimento per ottenere il giusto risultato. Intanto, la Redazione consiglia anche questa ricetta, ottima per un piatto unico dal gusto irresistibile.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Ingredienti semplici e genuini

La preparazione degli gnocchi di crema rimanda a quella della crema pasticcera e per questo si può considerare una sua variante “da forno”. Si tratta di un dolce economico e semplice che piacerà a grandi e piccini. Sicuramente un ottimo dessert in grado di allietare i giorni di festa. Per ottenere circa cinque o sei porzioni serviranno i seguenti ingredienti. Mezzo litro di latte, preferibilmente intero che andrà aromatizzato con la scorza di un limone. In alternativa alla buccia di limone, può andar bene una stecca di vaniglia. Serviranno poi 3 uova, 150 grammi di zucchero e 150 grammi di farina, un pizzico di sale e del burro per la gratinatura. In ultimo, per spolverizzare il dolce una volta cotto, si potrà utilizzare dello zucchero a velo.

Il procedimento

Per prima cosa bisognerà aromatizzare il latte facendolo scaldare con la scorza di limone o la stecca di vaniglia. Nel frattempo, in un tegame ampio sbatteremo con una frusta le uova con lo zucchero, un pizzico di sale e la farina setacciata finemente. Il risultato sarà un composto liscio e senza grumi a cui andrà aggiunto, lentamente, il latte caldo. A questo punto, una volta rimesso il composto sul fuoco, bisognerà portare a bollore continuando a mescolare. La fiamma non deve essere alta e deve permettere alla crema di rassodarsi per bene. Potremo utilizzare delle fruste elettriche per evitare che si formino grumi.

Una volta che la crema sarà ben addensata, andrà stesa e livellata su un foglio di carta da forno unto con olio. Lo spessore da ottenere sarà di circa 1 centimetro. Una volta raffreddata, meglio lasciarla riposare per una notte così poi si potrà procedere a tagliarla nella caratteristica forma a losanghe.

Gli ultimi passaggi

Per tagliare la crema più agevolmente basterà utilizzare un coltello bagnato, così da ricavare una forma pulita e precisa. Una volta ottenute le varie losanghe, queste andranno leggermente sovrapposte in una teglia imburrata. Dopo averle cosparse con del burro a tocchetti, inforneremo a 180° per circa un’ora. Lasciamo cuocere quindi, finchè saranno ben dorate e alla fine si cospargeranno di zucchero a velo. Ed ecco gli gnocchi di crema della nonna, morbida dolcezza in un boccone pronta per essere gustata.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te