Gli errori da non commettere quando si preparano i muffin

I muffin sono dei dolcetti semplici e veloci da preparare, ma nascondono delle insidie. Abbiamo già visto cosa fare per fare in modo che siano perfetti. In questa piccola guida, invece, esporremo gli errori da non commettere quando si preparano i muffin. Non sono molti, ma possono inficiare la buona riuscita della preparazione. E, d’altronde, visto che come abbiamo già detto sono dei dolci semplici da preparare, tanto vale provare ad aspirare a preparare dei muffin quasi perfetti.

Ecco gli errori da non commettere quando si preparano i muffin

Mescolare gli ingredienti insieme senza alcun criterio

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Per pigrizia, talvolta si tende a mescolare gli ingredienti insieme, credendo che il risultato sarà lo stesso. La verità è che esistono diversi modi per preparare i muffin, ma nessuno di questi include il mescolare gli ingredienti insieme in modo casuale. Il metodo più usato per prepararli è quello di dividere gli ingredienti umidi da quelli secchi. Supponiamo di voler preparare dei muffin al cioccolato. Serviranno quindi farina, cacao, zucchero, uova, latte, lievito per dolci e burro. Il consiglio è quello di lavorare farina, cacao, zucchero e lievito per dolci in una terrina; uova (intere), latte, lievito per dolci e burro in un’altra. I primi sono ingredienti secchi, i secondi umidi. Bisogna unirli soltanto dopo averli lavorati separatamente. Fatto ciò, infatti, non resta che versare gli ingredienti umidi in quelli secchi e mescolarli un’ultima volta. Il secondo metodo, meno usato, è quello spiegato nell’articolo prima consigliato e cioè quello dell’impasto col burro montato. Consiste nel montare il burro a temperatura ambiente in planetaria fino ad ottenere una crema morbida e liscia, sbattere le uova e versarle a filo nell’impasto e infine aggiungere i restanti ingredienti.

Non usare i pirottini, uno stampo antiaderente o in silicone

Il pericolo che si corre più spesso quando si preparano i muffin è quello di distruggerli nel tentativo di tirarli fuori dallo stampo. O, peggio, che si attacchino allo stampo e si frantumino. Per aggirare quest’ostacolo, si consiglia l’utilizzo dei pirottini, di uno stampo antiaderente oppure di uno stampo in silicone. Qualsiasi sia la scelta, l’importante è che stampo o pirottini siano di buona qualità.

Riempire troppo poco i pirottini o lo stampo

Un altro errore nel quale si incappa spesso è quello di riempire troppo poco i pirottini per paura che i muffin strabordino. Ecco, bisogna superare questo timore. Affinché si formi la cupola tipica dei muffin, è necessario non solo versare la giusta dose di lievito nell’impasto, ma anche che i pirottini o lo stampo siano pieni quasi fino all’orlo. Il consiglio è quello di aiutarsi con un dosatore per muffin, disponibile in commercio, o con un porzionatore da gelato, capace di contenere l’esatta dose di impasto da versare all’interno di ciascuno stampino. Tutti quanti gli stampi devono essere riempiti in modo uniforme, così da evitare che alcuni dolcetti siano più cotti di altri.

Lavorare troppo l’impasto

Lavorare troppo gli ingredienti è controproducente. Bisogna mescolare poco e rapidamente, il tempo necessario da ottenere un impasto liscio e compatto. Quest’errore è quello in cui incappa più spesso chi prepara i muffin per la prima volta, finendo per ottenerli duri e gommosi. Un buon impasto per i muffin è cremoso, compatto, privo di grumi e può essere raccolto con un cucchiaio senza colare.

Mettere le gocce di cioccolato solo nell’impasto

Non tutti quanti i muffin richiedono l’utilizzo di gocce di cioccolato. Si pensi a quelli alla mela o alla marmellata. Tuttavia, se si parla del classico muffin allo yogurt o al cioccolato, un consiglio di cui tenere conto è quello di evitare di mettere le gocce di cioccolato solo all’interno dell’impasto. Al suo interno, infatti, è bene mettere solo 3/4 delle gocce di cioccolato, e versare le restanti sui dolcetti prima di infornarli, dopo aver distribuito uniformemente l’impasto all’interno dello stampo.

 

Consigliati per te