Gli errori da non commettere mai quando si prepara il cous cous

Il cous cous è un alimento tipico del nord Africa ed ormai molto diffuso anche in Italia. È un piatto a base di semola di frumento che generalmente si cuoce al vapore. Esso si accompagna a condimenti di verdure miste di stagione e prepararlo è molto semplice. Come tutti i piatti semplici però può nascondere delle insidie. Con questo articolo infatti vogliamo spiegare gli errori da non commettere mai quando si prepara il cous cous.

Non tostarlo a secco

Questo passaggio è noto a pochi, ma permette di dare più gusto al nostro cous cous. Pertanto, esattamente come si fa per il riso, consigliamo di tostare il cous cous a secco in una padella per un paio di minuti. Farlo permetterà di conferire maggiore consistenza e resistenza ai grani del cous cous. Dopodiché, lo facciamo raffreddare e procediamo con la sua preparazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Sgranarlo con l’acqua

Non sgranarlo è un errore enorme perché ci restituirebbe un cous cous pieno di grumi. Questa procedura però va fatta prima di aggiungere l’acqua che ci serve alla sua preparazione. Dunque, dopo aver fatto tostare e raffreddare il cous cous, dobbiamo metterlo in un contenitore aggiungendo un filo d’olio. A questo punto siamo pronti a sgranarlo usando i rebbi di una forchetta.

Salare il cous cous

Salare direttamente il cous cous è sbagliato perché la distribuzione del sale non risulterebbe omogenea. Infatti, la Redazione consiglia di salare l’acqua calda che andremo ad aggiungere al nostro piatto per ottenere una sapidità più uniforme.

Non calcolare il giusto rapporto tra gli ingredienti

Per ottenere un cous cous perfetto, è necessario calcolare bene il rapporto liquidi-prodotto. Infatti, per prepararlo dovremo utilizzare o dell’acqua o del brodo. Ad ogni modo, i liquidi non devono essere aggiunti a caso, ma dobbiamo calcolare tanti millilitri quanti sono i grammi di prodotto usati. Ad esempio, se prepariamo 150 grammi di cous cous dovremo aggiungere 150 millilitri di acqua o brodo. Questo perché se ne usiamo poco, rimarrà duro, se ne usiamo troppo rimarrà invece molle.

Il condimento al momento sbagliato

Possiamo condire il nostro cous cous usando condimenti crudi oppure ingredienti cotti. È importante aggiungere il condimento al momento giusto per non comprometterne la sostanza. Se usiamo condimenti crudi, dobbiamo aspettare che il cous cous si raffreddi prima di aggiungerlo. Se invece il condimento è cotto possiamo mescolarlo al cous cous senza preoccuparci della sua temperatura.

Questi sono gli errori da non commettere mai quando si prepara il cous cous per poterlo gustare al meglio.

Approfondimento

Le zucchine ripiene di cous cous sono un piatto unico ideale.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te