Gli avatar vestono lo speciale marchio italiano di moda

Quanti di noi hanno sempre sognato di indossare un capo di Gucci. Se molti di noi non possono permetterselo, invece gli avatar vestono lo speciale marchio italiano di moda. Il brand ha ampliato la sua partnership con Genies. Questa società tecnologica americana sta sviluppando il software Avatar 3-D. Quindi Gucci ha fatto un passo avanti unendosi al database di GIF online Giphy di proprietà di Facebook.

L’accordo prevede la possibilità per gli utenti Gucci di vestire i loro avatar con gli ultimi capi di abbigliamento del marchio italiano. Gli utenti Giphy hanno la possibilità di accedere ai loro avatar come GIF attraverso il sito web vestendo Gucci. In più gli utenti hanno uno sconto sui beni digitali.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Ad ognuno il suo avatar

Fan e dipendenti di Gucci hanno l’onore di vedere la propria rappresentazione digitale vestendo con il noto brand di moda. Per tutti, quindi, almeno nella realtà virtuale, sarà possibile indossare un capo della maison. L’iniziativa è stata già testata. 20mila lavoratori dell’azienda hanno avuto modo di mostrare il loro stile personale attraverso gli avatar.

Strategia per fare affari?

Non è detto che dietro questa iniziativa ci sia un fine commerciale. Infatti, quanti attraverso questa esperienza virtuale, possono, poi, diventare clienti in futuro. Di fatto, il divertimento non esclude che faccia bene agli affari. In effetti, gli avatar stanno entrando sempre più nella consuetudine delle giovani generazioni. Tanto è vero che Gucci ha notato nell’uso degli avatar un engagement strepitoso per il marchio, soprattutto tra i giovani.

Imitando i Vip

Shawn Mendes, Justin Bieber, Cardi B e Rihanna hanno il loro avatar 2D da mesi e durante la pandemia questi personaggi famosi hanno continuato a incassare soldi. Sulla scia di questo successo, la società tecnologica vuole far sentire protagonisti i propri utenti anche se non famosi. Il sentiment dell’emulazione fa breccia. Poi se ognuno di noi riesce a vedersi anche se virtualmente con abiti di marca meglio ancora. E’ per questo motivo che gli avatar vestono lo speciale marchio italiano di moda.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te