Gli animali da compagnia poco impegnativi e meno costosi da mantenere in casa

Capita spesso di desiderare un animale da compagnia. Tuttavia, questo desiderio alle volte si scontra con la realtà della vita quotidiana. Per esempio, un lavoro troppo impegnativo e che ci tiene fuori casa. Ancora, un appartamento piccolo o senza terrazzo.

Molte sono le considerazioni che possono distogliere dal prendere con sé un animale. Eppure, non si deve rinunciare totalmente all’idea. È possibile considerare l’adozione di specie che non richiedono grandi spazi o cure come accade per un cane o per un gatto. Questi ultimi, più il cane che il gatto, desiderano passare del tempo col proprio padrone e non amano giocare da soli. Inoltre, hanno bisogno di cure veterinarie cadenzate. Le spese di gestione possono essere anche molte, poiché dipendono dal soggetto.

Allora, quando si realizza di non avere né tempo né spazio per impegnarsi, ecco gli animali da compagnia poco impegnativi e meno costosi da mantenere in casa.

Pesci rossi e tartarughe marine

Pesci e tartarughe d’acqua dolce sono le prime in classifica tra le specie animali meno impegnative. Ciò dipende dal fatto che basta una vaschetta abbastanza capiente e qualche decorazione per fargli avere una vita discreta. Nel caso delle tartarughe, oltre l’acquisto a pochi euro del mangime specifico, serviranno delle decorazioni come pietre, vegetazione artificiale. Serviranno a rendere più vario l’ambiente.

Per quanto riguarda i pesci, non tutti possono essere tenuti in normali bocce. Vale per i pesci rossi e alcune altre specie che non necessitano di acqua riscaldata o marina. Infatti, nella lista non sono inseriti le specie da acquario.

Gli animali da compagnia poco impegnativi e meno costosi da mantenere in casa

Anche le tartarughe di terra vivono bene con poche cure. Si consiglia comunque di predisporre un luogo grande, che possa essere riempito con del terriccio, pietre, ghiaia. La tartaruga potrà così cercare un posto per andare in letargo nella stagione fredda. Prima di prenderne un esemplare è bene sapere che devono essere denunciate alle autorità. Infatti, non è permesso prenderle in natura e portarle a casa.

Se si cerca un animale che abbia più bisogno di socializzazione, allora si può scegliere tra i roditori: topini, criceti, conigli, cavie, cincillà. Tutte queste specie sono abbastanza semplici da tenere in casa. Nella loro gabbietta devono poter avere spazio, giochi e cibo. Eppure, quasi tutti i roditori riescono a instaurare un ottimo rapporto con il proprietario. Ovviamente ciascuna specie ha bisogno di cure e mangimi differenti. Quindi è bene documentarsi prima dell’acquisto.

Consigliati per te