Gli alimenti consigliati per il nostro amico a 4 zampe in inverno

In inverno il nostro amico a 4 zampe ha la necessità di un apporto calorico diverso e per questo motivo ci sono degli alimenti consigliati.

I cambiamenti di stagione possono influire sulla salute del nostro cane. Gli alimenti consigliati, soprattutto nel periodo invernale, aiutano nell’avere cura dell’animale.

In inverno i cani (ma anche i gatti) sono poco attivi rispetto agli altri periodi dell’anno e per questo è consigliabile adattare la dieta scegliendo cibi come la frutta e la verdura, particolarmente indicati per questo periodo

L’inverno è iniziato e il nostro piccolo amico peloso ha bisogno di cure e attenzioni speciali durante questo periodo. Innanzitutto, dobbiamo agire su ciò che mangeranno durante questi mesi freddi.

Nella stagione fredda, i proprietari di cani non sono molto attratti dall’idea di portare a spasso il cane, come accade in estate. L’esercizio fisico che non sarà costante o duraturo come in estate, porterà il cane a non consumare molte calorie e avrà bisogno di una dieta diversa, a partire dalla quantità di cibo ingerito.

È fondamentale limitare il volume e il tipo di cibo che il cane mangia in inverno, diversamente si può correre il rischio di fargli accumulare peso con eventuali conseguenze alla salute.

Gli alimenti consigliati per il nostro amico a 4 zampe in inverno

Molti cani adorano le mele sia per il loro gusto e sia perché sono croccanti ed è importante sapere che sono ricche di vitamina A e C e contengono le fibre che aiutano e regolarizzano l’intestino. Bisogna prestare attenzione a non far ingerire i semi della mela che potrebbero risultare tossici per il nostro cane.

Oltre alle fibre, anche l’olio di cocco apporta un aiuto e in particolare alla digestione e un sostegno importante al  sistema immunitario. Un altro tipo di frutta perfetto per il sistema immunitario del nostro cane sono i frutti di bosco ricchi di vitamina C e antiossidanti.

Da sempre conosciuta come un alimento povero di grasso, la verdura è consigliata sia per la regolarità intestinale e sia per l’apporto di calorie ridotto.

Spinaci, prezzemolo, foglie di tarassaco, cavoli, barbabietole, carote e broccoli, sono molto utili ma non in eccessiva quantità. Ad esempio, i broccoli contengono una leggera tossina, l’isotiocianato, che può causare problemi di stomaco.

Approfondimento

I miti da sfatare e i benefici della pennichella pomeridiana

Consigliati per te