Gli alberi monumentali più belli d’Italia da vedere assolutamente, l’ultimo è davvero curioso

Ci sono degli alberi in Italia che sono in piedi da centinaia, o addirittura migliaia di anni. Se ne contano più di 20.000 sparsi in tutta la penisola, con almeno 150 di essi che hanno un valore storico o monumentale.
Rientrano in questa lista tutti quegli alberi che, in un modo o nell’altro, sono legati ad episodi storici o alla vita di personaggi famosi. In questo articolo elencheremo gli alberi monumentali più belli d’Italia da vedere assolutamente.

La quercia dei 100 cavalieri

Questa quercia si trova in Puglia, nel basso Salento, precisamente nel comune di Tricase (LE).
È un magnifico esemplare di quasi 900 anni che con la sua chioma occupa uno spazio di 700 metri di diametro. Questo albero monumentale, noto anche come la “quercia dei 100 cavalieri” è alto 20 metri e il suo tronco ha un diametro di più di 4 metri.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Si narra che Federico II di Svevia, di ritorno dalle crociate, trovò piacevole riposo ai piedi di questo gigante. E furono più di un centinaio i soldati che, seguendo il suo esempio, si fecero proteggere dalla sua ombra.
Altre leggende narrano che gli oracoli greci riuscissero a prevedere il futuro interrogando la quercia.

Le querce gemelle di Monza

Ora ci spostiamo in Lombardia, precisamente a Monza, dove si estende un Parco di 40 ettari, intorno alla Villa Reale, istituito da Napoleone Bonaparte. Questo giardino è collocato in un’area a fortissima urbanizzazione ed ha un inestimabile valore non solo paesaggistico, ma anche storico.

In questo bellissimo parco vi sono molti alberi secolari. Due di questi sono famosi come “le querce gemelle”. Si tratta di una farnia e di una scarlatta, entrambe alte circa 26 metri e il tronco con un diametro di 6 metri. Nei primi anni del 1800 le due querce furono importate dall’America per ordine del Viceré d’Italia Eugenio di Beauharnais.
Abbiamo visto quindi gli alberi monumentali più belli d’Italia da vedere assolutamente.

L’albero dei cornuti

Famoso come “il becco del Bobolino”, o come “albero dei cornuti”, è uno degli alberi più conosciuti di Firenze. Si tratta di un Cedro della California e sono essenzialmente due i motivi per i quali è stato dato questo nome.
In primis, per la sua forma particolare ed evocativa. Infatti, dalla base del tronco si innalzano due ramificazioni a guisa di corna.
La seconda spiegazione è più “popolare”. Di fatto, è considerato l’albero preferito degli sposi che, per scaramanzia, si prestano a farsi fotografare ai suoi piedi.

Purtroppo, non è ancora nella lista degli alberi monumentali, ma è entrato recentemente nelle cronache locali proprio per l’intenzione di candidarlo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te