Giardino e balcone saranno l’invidia dei vicini riciclando le bottiglie di plastica in questo modo semplice e intuitivo

Ogni giorno tutti noi accumuliamo un gran numero di rifiuti, oggetti che dopo un solo utilizzo finiscono nella spazzatura. Eppure, non deve essere sempre così. Ognuno di questi oggetti ha il potenziale per trasformarsi in qualcosa di nuovo, di utile o decorativo. Basta scoprire i mille modi in cui possiamo riutilizzare scatole di cartone, ventilatori ed elastici in cucina, per capire che l’unico limite è la fantasia. Ma se anche non brilliamo per creatività, ci sono tanti piccoli progetti alla portata di tutti e che si possono realizzare in pochi minuti senza nessuno strumento particolare. Oggi vedremo che giardino e balcone saranno l’invidia dei vicini riciclando le bottiglie di plastica in questo modo semplice e intuitivo.

Materiali e occorrente

Come detto, non occorre grande preparazione per riciclare le bottiglie di plastica e realizzare qualcosa di sorprendente. Avremo bisogno di un coltello, delle forbici, un ferro da maglia e del filo o una cordicella o una lenza. La lunghezza del filo dipenderà dalla dimensione di ciò che intendiamo realizzare. Di cosa si tratta? I fondi di bottiglia diventeranno il motivo di una tenda decorativa che ondeggia al vento in giardino o nel balcone. Non è affatto pesante e possiamo quindi appenderla senza pensieri. Non solo, ma quando il sole la colpirà alla mattina o alla sera, produrrà un caleidoscopio di colori davvero stupefacente.

Giardino e balcone saranno l’invidia dei vicini riciclando le bottiglie di plastica in questo modo semplice e intuitivo

Quando avremo accumulato almeno una decina di bottiglie, potremmo realizzare almeno un filo della nostra tenda. Possiamo cominciare appendendolo da solo a un lato del balcone, per poi aggiungerne altri man mano che li realizziamo.

Ora che abbiamo la nostra materia prima, riscaldiamo la punta del coltello sul fornello e infiliamola perpendicolarmente pochi centimetri sopra la base della bottiglia. In questo modo si formerà un taglio in cui possiamo inserire le forbici. Usiamole per separare la base dal resto e avremo così ottenuto un fiore di plastica. Questo perché la base delle bottiglie ricorda proprio i petali e il pistillo di un fiore. Una volta che avremo messo da parte tutti i nostri fiori, riscaldiamo la punta del nostro ferro da maglia. Pratichiamo quattro fori opposti sul bordo dei fiori. Questi ci permetteranno di legarli fra loro utilizzando la lenza.

Ed ecco fatto, in pochi minuti avremo ottenuto una decorazione con la plastica che sarebbe altrimenti finita in discarica. Quando fondiamo la plastica, ricordiamoci di utilizzare la mascherina. Invece, se vogliamo utilizzare tutta la bottiglia, mettiamo in pratica questi 3 modi originali per riciclare le bottiglie di plastica nel nostro orto o giardino.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te