Ghirlanda natalizia da mangiare 

ProiezionidiBorsa è in prima linea per offrire ai suoi Lettori tanti spunti utili per le ricette natalizie. Tra queste, oggi ne vogliamo proporre una davvero facile che rappresenta uno dei simboli per eccellenza del Natale.

Dunque, illustriamo i passaggi per la ghirlanda natalizia da mangiare durante le feste. Bella da vedere, questa ricetta suscita un effetto sorpresa agli occhi dei nostri cari. Ma soprattutto è un antipasto sfizioso e veloce da preparare. Vediamo quali ingredienti ci occorrono.

Ingredienti

a) Un rotolo di pasta sfoglia tonda;

b) tre salsicce di suino;

c) 250 grammi di cime di rapa;

d) una vaschetta di formaggio cremoso spalmabile;

e) un tuorlo d’uovo;

f) semi di sesamo;

g) sale, quanto basta;

h) olio evo, quanto basta.

Preparazione della ghirlanda natalizia da mangiare

Il primo passaggio consiste nella preparazione del ripieno della nostra ghirlanda. Dunque, iniziamo tagliando grossolanamente le salsicce; possiamo farlo anche con le mani. Intanto mettiamo le cime di rapa in una pentola d’acqua e portiamo a bollore. Li lasciamo cuocere per trenta minuti.

In una padella calda ora adagiamo le salsicce e aspettiamo che imbiondiscano. Possiamo sfumare con un pò di vino bianco all’occorrenza. Aggiungiamo poi le cime di rapa alle salsicce e lasciamo cuocere a fiamma dolce per altri venti minuti.

Nel frattempo procediamo a lavorare sulla pasta. Prendiamo il rotolo di pasta sfoglia tonda e ricaviamo otto spicchi delle stesse dimensioni. Li posizioniamo in modo tale da formare una stella; quindi rivolgiamo la punta degli spicchi verso l’esterno. Assicuriamoci che la pasta sia ben unita tra uno spicchio e l’altro, facendo pressione con le dita sulla pasta.

Prepariamo la farcitura

Ora che abbiamo la nostra stella, possiamo procedere alla farcitura. Con un cucchiaio spalmiamo il formaggio cremoso sulla pasta solamente intorno alla circonferenza. Dobbiamo quindi formare un anello di formaggio senza spalmarlo sugli spicchi.

Adesso possiamo porre le salsicce con le cime di rapa sopra il formaggio. Chiudiamo la ghirlanda, portando ciascun lembo di pasta verso il centro. Quindi saldiamo bene la pasta onde evitare che si apra durante la cottura.

Infine con un pennello alimentare passiamo su tutta la pasta un tuorlo d’uovo sbattuto. Il rosso dell’uovo conferirà un aspetto più invitante alla nostra ghirlanda. Spargiamo poi un pò di semi di sesamo sulla superficie e un filo d’olio extra vergine d’oliva.

Adagiamo ora la ghirlanda sopra una leccarda rivestita con carta da forno. La inforniamo a 200 gradi nel forno preriscaldato e la lasciamo cuocere per circa trenta minuti.

Mettiamo la ghirlanda pronta in un bel piatto natalizio e decoriamola con qualche rametto di rosmarino. Al centro possiamo mettere una candela per rendere l’atmosfera ancora più piacevole. Stappiamo la bottiglia da occasione, ce lo siamo meritato.

Approfondimento

Per un antipasto alternativo proponiamo di leggere: Il panettone introvabile che tutti vorremmo avere a tavola il giorno di Natale.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te