Gestire troppo lavoro e stress con questi consigli e strategie per prestazioni eccellenti

Lo stress derivato dall’accumulo di lavoro e di impegni è un problema sempre più evidente nel mondo contemporaneo. Il sopraggiungere del lavoro da casa, le lunghe ore passate in ufficio e il continuo collegamento tramite la tecnologia, non permettono di staccare veramente. Inoltre, si verifica un declino delle prestazioni.

Le donne, poi, risultano molto più logorate dal lavoro rispetto gli uomini. Una domanda allora diventa necessaria: come migliorare ogni giorno l’uso che si fa del tempo a disposizione, tra lavoro e vita privata?

Ecco come gestire troppo lavoro e stress con questi consigli e strategie per prestazioni eccellenti.

Famiglia, spesa e incombenze

Soprattutto per una donna la gestione del tempo è molto rigida. Spesso sulla donna ricadono la grande parte delle incombenze: fare la spesa, occuparsi dei pagamenti, prendere e accompagnare i bambini a scuola o fare con loro i compiti, portare a spasso il cane e fare il bucato.

Una delle regole fondamentali per smorzare la fatica di questo accumularsi di cose è delegare. Non solo delegare, ma rendere partecipi tutti i componenti della famiglia di ciò che si deve fare per esempio cominciando con una lista di acquisti di cui qualcun altro si può occupare.

Un altro elemento importante è rendersi conto che la totale e continua disposizione per il lavoro non fa bene a nessuno. Essere sempre in contatto, dipendenti dal proprio lavoro esaurisce tutte le risorse e mina la salute. Inoltre non rende le prestazioni lavorative migliori. Un orario di lavoro ben definito, disponibilità entro certi confini, sono i primi passi verso il benessere personale e una resa ottimale nelle prestazioni.

Correre non serve a nulla se non a far aumentare il battito cardiaco e rendere meno lucidi. La sensazione di essere perennemente stanchi e di non riuscire a fare tutto è un sintomo di malessere. Quindi cominciare a rallentare e concentrarsi su compiti singoli migliorerà la situazione.

Gestire troppo lavoro e stress con questi consigli e strategie per prestazioni eccellenti

Per gestire meglio un carico di lavoro notevole, quando sembra che il tempo non sia abbastanza e le forze stiano scemando, si può ricorrere alla regola dei 15 minuti. Tutti gli appuntamenti e le attività che possono essere fatte in 15minuti sono le prime a dover essere sbrigate. Questo aiuta a liberare la testa e a fare una lista degli obiettivi più corposi.

Cercare di limitare gli stimoli costanti e che si accavallano è un altro rimedio alla stanchezza. Eliminare suonerie, vibrazioni, parlare meno durante il lavoro, prendersi dei momenti di disconnessione, crea spazio e rende lucidi e operativi. Infine, bisogna cercare dei momenti in cui il lavoro non esista, prendersi dei break nel weekend o in una parte specifica della giornata è molto importante. Fare sport, meditare, scaricare ansie e accumuli di adrenalina è risolutivo di molti problemi e rende pronti ad affrontare anche i lavori più complessi.

Bisogna essere orgogliosi del lavoro che si svolge ogni giorno e saper dire di no per se stessi e per chi vive attorno. Una persona triste e piena di ansia non farà mai un buon lavoro; in più porterà con sé quel carico anche in famiglia. Ognuno ha delle esigenze ed è bene averle presenti anche se si ama il proprio lavoro.

Gestire troppo lavoro e stress con questi consigli e strategie per prestazioni eccellenti: provare a liberare la mente, fare liste, nutrirsi di idee e interessi diversi dal lavoro, spegnere il cellulare. Facendo queste azioni si sarà in grado di ottenere risultati magnifici sul lavoro e avere una vita appagante e serena.

Consigliati per te