Gestione finanziaria, il Covid-19 ci porterà a risparmiare di più

Pochi giorni alla fase 2. Cambierà veramente qualcosa? Su un punto non ci sono dubbi:  per la gestione finanziaria, il Covid-19 ci porterà a risparmiare di più.

Stiamo in casa da oltre due mesi e sono mutate tante cose. Il coronavirus ha letteralmente spazzato ciò che eravamo. Per rintracciare la metamorfosi subita in questo periodo di lockdown ci ha pensato una ricerca di Toluna condotta insieme a Harris Interactive. E’ stata scattata una fotografia reale in tutto il mondo rispetto a cambiamenti  in termini di atteggiamenti, paure, preoccupazioni e aspettative future.

Post Covid-19

Chiusi in casa, saracinesche abbassate, morale sotto i tacchi. Il post Covid-19 sarà segnato da una vita estremamente insoddisfatta per tutti gli intervistati. A far la parte del leone proprio gli italiani rispetto ai cittadini degli altri Stati. A far leva anche la preoccupazione sulla condizione sanitaria che sembra non volgere presto a termine.

Il peso del coronavirus

Pesano come un macigno gli effetti della pandemia sulla società in generale, la paura di essere contagiati e non poter acquistare i beni essenziali per sopravvivere. Si vive nel terrore e questi sentimenti di ansia, incertezza, perplessità fanno mutare il proprio stile di vita. Da questi due mesi di preoccupazioni ne usciremo meno allenati fisicamente, avremo mangiato di più e anche acceso qualche sigaretta più del dovuto. Sono delle cattive abitudini che hanno peggiorato il nostro saper vivere e aumentato il livello di stress.

Cosa ci aspettiamo per il futuro

Viaggiare e uscire come una volta. Il desiderio più ricercato degli italiani. Per i primi l’orientamento è restare in Italia ma c’è anche una fetta che vuole andare all’estero. C’è il desiderio di riacquistare la propria quotidianità: andare al ristorante, al cinema e a teatro.

Come è cambiata la nostra visione

In questo periodo di lockdown è cambiata la visione del mondo. Si è maggiormente attenti alle tematiche ambientali e si è meno inclini al materialismo. Nel contempo sorprende che si ha un maggiore ottimismo verso il futuro. Non hanno tutti i torti: peggio di così, c’è solo la morte. E’ cambiata inoltre l’approccio con la salute.

Gestione finanziaria

L’incertezza è viva in ognuno di noi e la cautela verso il futuro è il sentiment prevalente. In queste condizioni per la gestione finanziaria, il Covid-19 ci porterà a risparmiare di più. Siamo il popolo più attento alla gestione dei soldi, mentre i meno inclini a mettere dei soldi da parte sono i tedeschi, i più spendaccioni gli inglesi. Di questo passo in Italia vuol dire che la ripresa dei consumi sarà lenta.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te