Germania under di Gianluca Braguzzi

In una giornata povera di dati macro significativi balza all’occhio il balzo all’indietro della produzione industriale tedesca , passata da attese di +0.7% a  un misero +0.2%: Lasciatemelo dire: era ora! Dopo che i nobili conduttori dell’Europa si sono macchiati di una truffa colossale (leggi Wolkswagen) era il minimo che mercati con un briciolo di dignità facessero scontare qualcosa a questi signori che si stanno riprendendo sul piano economico le smanie di dominio per ben 2 volte abbandonate da sconfitti sui campi di battaglia. Che sia il primo segna che perderanno anche questa “guerra” è ancora molto presto e prematuro per dirlo o anche solo pensarlo. la cosa certa è che mai come stavolta se l’Italia scenderà da un treno per se stessa totalmente perdente nessuno potrà rinfacciarle di avere ancora una vota cambiato bandiera.

Putin intanto aspetta!!!

Gianluca Braguzzi è un gestore di fondi comuni di investimento

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te