Gerardo Marciano: i mercati, non sono come la caverna di Platone!

Mercati che continuano ad essere in fibrillazione. Siamo in un punto dove pare che potrebbe accadere di tutto.  Cosa può dire in merito?

Noi abbiamo imparato che sui mercati non esistono fasi transitorie, ma si passa da trend rialzisti a ribassisti e ogni transizione è sempre chiara. La stessa fase laterale non è altro che un punto di passaggio da un trend all’altro.

Questo significa che, a parer nostro, i mercati e il loro trend in corso sono sempre catalogabili e collocabili.

Diversa cosa sono quei momenti in cui la volatilità si alza e il perchè ed il per come di tale volatilità o di tali movimenti non sempre trova risposte intelligenti, quindi meglio tacere. Però tali movimenti, nascono sempre all’intermo di un trend in corso.

A volte,  quello che sembra inspiegabile sui time frames inferiori è molto chiaro ampliando la visuale.

Interessante. Ci può definire il trend in corso e mettere un punto fermo per il medio lungo termine dei mercati azionari?

Ci siamo sempre chiesti quale sia la vera natura del trend e cosa mette in moto realmente un trend.
Abbiamo cercato le risposte più disparate, dalle trend lines alle medie mobili, ai derivati dei prezzi, per poi ritornare ai prezzi stessi.
I nostri studi sono continua evoluzione e noi scriviamo libri e continueremo a farlo, perchè essi rispecchiano l’evoluzione e lo sviluppo dei nostri studi.
Ogni giorno sbagliamo e rettifichiamo ed impariamo, quindi, sempre di più.
Ogni giorno è un risveglio  e leggiamo qualche tassello in più.
Se ci guardiamo indietro, oggi i nostri trades sono diversi rispetto a quelli di anni fa.
Oggi ne sappiamo qualcosa in più, domani ne sapremo ancora di più: il nostro è un percorso che non avrà mai fine.

Future Ftse Mib

20.755

20.380

19.700

Il futuro di questo mercato si decide fra i 20.755 ed i 19.700. La struttura di medio termine, è rialzista sopra i 20.755, e ribassista sotto i 19.700. Quindi, solo sotto 19.700, si potrebbe aprire un baratro con nuovi minimi annuali.

Future Dax

9.665

9.485

9.295

Il futuro di questo mercato si decide fra i 9.665 ed i 9.295. La struttura di medio termine, è rialzista sopra i 9.665, e ribassista sotto i 9.295. Quindi, solo sotto 9.295, si potrebbe aprire un baratro con nuovi minimi annuali.

Future Eurostoxx

3.216

3.145

3.073

Il futuro di questo mercato si decide fra i 3.216 ed i 3.073. La struttura di medio termine, è rialzista sopra i 3.216, e ribassista sotto i 3.073. Quindi, solo sotto 3.073, si potrebbe aprire un baratro con nuovi minimi annuali.

S&P 500

1.991

1.955

1.900

Il futuro di questo mercato si decide fra i 1.991 ed i 1.900. La struttura di medio termine, è rialzista sopra i 1.991, e ribassista sotto i 1.900. Quindi, solo sotto 1.900, si potrebbe aprire un baratro con nuovi minimi annuali.

Da questi dati, si evidenzia, che lo scenario attuale di medio termine è ancora rialzista su tutti gli Indici considerati. Qulleo di breve, di sicuro non è ribassista, ma in alcuni casi è neutrale(Dax ed S&P 500), in altri rialzista(Ftse Mib ed Eurostoxx).

Il lettore, trova nei dati indicati prima, una bussola di comportamento ed un modus operativo schematico: il resto sono elucubrazioni mentali o decisioni soggettive.

Il trend è rialzista ed al momento i pericoli vengono solo dalla caverna di Platone. L’interpretazione dei mercati non è come il mito della caverma di Platone.

Cosa ci puo’ dire per l’Euro Dollaro?

1,335

1,33

1,2918

Il futuro di questo mercato si decide fra i 1,335 ed i 1,2918. La struttura di medio termine, è rialzista sopra i 1,335, e ribassista sotto i 1,2918. Quindi, finchè si rimane  sotto 1,2918, i minimi annuali verranno continuamente aggiornati.

Per il Future Bund?

148,55

147

141

Il futuro di questo mercato si decide fra i 148,55 ed i 147. La struttura di medio termine, è rialzista sopra i 148,55/147.Possibili forti ritracciamenti sotto i 147 con obiettivo 141.

 

 

 

Consigliati per te