Geniali ricette salate con i cachi maturi per non preparare le solite torte o dolci al cucchiaio 

Tra la frutta di stagione è possibile trovare arance, pompelmi, kiwi, mandarini, limoni e tanto altro. Ognuno di questi frutti è un vero concentrato di benessere. Fra questi, ve ne è uno dolcissimo che apporta solo 70 calorie per 100 grammi d’infinita dolcezza e si tratta del cachi.

Sia chi compra questo frutto comodamente al supermercato, che chi lo coltiva da sé si trova spesso a dover fare i conti con un problema. Cosa fare dei cachi troppo maturi? Come consumarli in fretta? Il primo pensiero è, immediatamente, quello di preparare un dolce.

Per primi o secondi piatti buoni da togliere il fiato

Tra le più geniali ricette salate con i cachi maturi troviamo certamente il risotto. Basterà, infatti, aggiungerne la polpa nel momento della mantecatura del risotto e abbinare un formaggio caprino.

Ma sempre con i cachi, è possibile preparare anche una deliziosa insalata con rucola, finocchi, nocciole tostate e salsa al miele. In alternativa, ancora, l’insalata di mele, cachi e gorgonzola o la stessa pizza condita con cachi e gorgonzola.

Un’altra delle geniali ricette salate con i cachi maturi per non preparare le solite torte o dolci al cucchiaio

Il cachi è pure ottimo nella preparazione delle cheesecake salate, che qualcuno ha chiamato in modo originale “cheese-cachi”. Ecco subito dosi e procedimento per sperimentare questa cheesecake salata al gusto cachi. Gli ingredienti per la preparazione sono:

  • 160 grammi di farina 0;
  • 30 grammi di farina di mandorle;
  • 250 grammi di ricotta vaccina o pecorina a piacere;
  • 30 grammi di Parmigiano Reggiano;
  • 2 cachi abbastanza maturi;
  • 90 grammi di burro;
  • 240 grammi di formaggio spalmabile;
  • erba cipollina q.b.;
  • 3 fogli di gelatina alimentare;
  • limone q.b.;
  • 60 grammi di panna fresca;
  • un uovo;
  • sale q.b.;
  • peperoncino fresco a piacere.

Il procedimento di realizzazione

Occorrerà iniziare mescolando farina 0, farina di mandorle, parmigiano, sale, burro e l’uovo. Coprire l’impasto sabbioso con pellicola e riporre in frigo per 60 minuti.

Poi, stenderlo sulla base di una tortiera foderata da carta forno e infornare a 180 gradi per 25 minuti circa.

Sciogliere un foglio di gelatina nella panna, dopo averla bagnata e strizzata in acqua fredda. Aggiungere caprino, ricotta, erba cipollina, peperoncino tritato. Distribuire sopra la frolla al parmigiano e riporre in frigo per 15 minuti.

Sbucciare e frullare i cachi con il succo di mezzo limone e 2 fogli di gelatina ammollati e stendere uno strato sulla torta. Servire dopo 3 ore di riposo in frigorifero.

Lettura consigliata

Per cucinare una verza con patate eccezionali non servono padella o forno ma questa mossa incredibile

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te