Gel ai semi di lino fatto in casa per capelli morbidi e idratati

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Gel ai semi di lino fatto in casa per capelli morbidi e idratati. Che cos’è e come si fa?

I semi di lino sono utilizzati fin dall’antichità per uso alimentare, cosmetico e non solo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Si tratta dei semi della pianta di lino, Linum Usitatissimum, la stessa pianta da cui si ricavano tessuti, corde, carta. Dai semi su possono ricavare farina ed estrarre olio, a scopo alimentare, cosmetico o industriale. Dai semi di lino è possibile anche estrarre un gel, perché i semi liberano mucillagini a contatto con l’acqua. Questo gel ha proprietà idratanti ed emollienti che lo rendono un ottimo prodotto per la cura dei capelli.

Come preparare il gel ai semi di lino fatto in casa per capelli morbidi e idratati

Il motivo per cui in rete potreste trovare moltissime ricette diverse, è che non c’è una regola rigida. Infatti qualcuno potrebbe preferire un gel più o meno denso e viscoso, c’è chi lo arricchisce con altri ingredienti e chi ne corregge il pH. Anche semi più freschi o più vecchi potrebbero dare risultati leggermente diversi.

Ecco una ricetta semplice per cominciare.

Mettiamo in un pentolino un cucchiaio di semi di lino e due bicchieri d’acqua. Portiamo ad ebollizione, con coperchio e fiamma bassa. Quando bolle possiamo scoprire e mescolare. Lasciamo cuocere a fuoco lento mescolando di tanto in tanto. Presto noteremo che l’acqua assume una consistenza albuminosa, elastica. Possiamo continuare fino alla densità desiderata, tenendo però presente che raffreddandosi il composto si addenserà ulteriormente, quindi meglio lasciarlo un po’ più liquido. Attenzione soprattutto a non far bruciare niente!

Spegniamo il fuoco e filtriamo con un colino. Il colino ideale ovviamente ha maglie abbastanza fitte da non far passare i semi, ma non troppo da trattenere un gel denso. Filtrandolo quando è ancora caldo non dovremmo far fatica. Possiamo aiutarci premendo i semi con un cucchiaio. Finito!

I semi potrebbero essere immediatamente riutilizzati con nuova acqua e rilasceranno probabilmente ancora gel. Tutto il gel di semi di lino che non usiamo subito, va messo in frigorifero in un barattolo chiuso ermeticamente e utilizzato entro una settimana.

Consigli di utilizzo

Il gel può essere usato per lo styling dei ricci o per perfezionare un’acconciatura. Si può applicare dopo il lavaggio sui capelli umidi per idratare, ammorbidire e proteggere lunghezze e punte.

Oppure si può usare come maschera idratante sia per la cute che per i capelli. Il gel infatti non unge ma idrata e lenisce. Dopo aver risciacquato lo shampoo, tamponiamo l’acqua in eccesso e applichiamo il gel. È il momento per un bel massaggio allo scalpo, che stimolerà i follicoli. Portiamo il gel dalle radici alle punte e lasciamo in posa a piacere dai 5 ai 10 minuti prima di risciacquare. Con o senza risciacquo il gel lascerà i capelli morbidi, lucidi ed elastici. Se dovessero rimanere un po’ rigidi basterà, una volta asciutti, spazzolare.

Approfondimento

Come proteggere i capelli da sole e salsedine

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te