Gambe toniche e braccia scolpite con questi 3 semplici esercizi in piscina

Nonostante il caldo, con la bella stagione non dobbiamo mandare in ferie i buoni propositi e gli allenamenti. Di certo le circostanze e le alte temperature richiedono un cambio di programma. Per andare a correre, ad esempio, o ci si deve alzare all’alba o bisogna attendere la sera. Nelle ore centrali della giornata, ovvero quelle più calde, non è di certo consigliato fare sforzi intensi poiché si rischia il colpo di calore.

Per mantenerci in forma in estate, l’acqua è il nostro miglior alleato. Mare o piscina sono a portata di mano. Possiamo fare delle belle nuotate seguendo questi utilissimi consigli per non commettere errori. Chi ama le attività di gruppo può invece partecipare alle divertenti lezioni di acquagym.

In agosto però, molto spesso, corsi e lezioni vengono sospesi. O più semplicemente siamo noi che andiamo in vacanza. Sfruttiamo allora il mare o la piscina dell’hotel per continuare ad allenarci.

Gambe toniche e braccia scolpite con questi 3 semplici esercizi in piscina

Spiegheremo ora un breve circuito costituito da 3 semplici esercizi da eseguire a rotazione. Dobbiamo stare in piscina dove si tocca e con l’acqua all’altezza delle spalle.

  1. Con le mani appoggiate al bordo vasca, solleviamoci cercando di fuoriuscire dall’acqua fino alla vita. Nel fare questo movimento di spinta, divarichiamo bene anche le gambe. Andremo così a lavorare sulla forza di spalle e braccia, e al tempo stesso lavoreremo bene sulle cosce, interno coscia soprattutto.
  2. Posizioniamoci ora lateralmente rispetto al bordo vasca. Appoggiamo un braccio sul bordo. Tenendo l’addome ben contratto facciamo delle aperture laterali con la gamba opposta. Tenere il piede a martello. Il movimento deve essere bello ampio e da eseguire il più velocemente possibile. Eseguire poi sull’altro lato. Anche questo movimento è efficacissimo per l’interno coscia.
  3. Con i piedi ben piantati sul fondo vasca, fare in modo che le spalle siano coperte dall’acqua. A questo punto sferrare dei pugni nell’acqua. Ad ogni movimento mandare il gomito bene indietro. Cercare di eseguire il movimento molto velocemente. Questo esercizio è ideale per spalle e dorsali.

Per iniziare possiamo fare 15 ripetizioni di ogni esercizio. Per un totale di 3 giri. Con il passare dei giorni aumentiamo quindi gradualmente il numero di ripetizioni (possiamo arrivare tranquillamente anche a 30-40) ed il numero dei giri (almeno 4 o 5).

Avremo così gambe toniche e braccia scolpite con questi 3 semplici esercizi in piscina.

Ricordiamo che in acqua ci si sente più leggeri e quindi faremo meno fatica.

Approfondimento

È questo l’esercizio che possiamo fare ovunque e a costo zero per rafforzare tutto il corpo e tonificarlo in maniera armoniosa

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te