Future FTSEMIB: oggi abbiamo avuto la chiusura più alta dal 10 Novembre. Vorrà dire qualcosa?

La chiusura del 7 Dicembre potrebbe avere importantissime e profonde ripercussioni sul futuro delle quotazioni. E’ stata, infatti, la chiusura più alta a partire dal 10 Novembre. A questo punto aumentano le probabilità che le quotazioni raggiungano il II° obiettivo naturale in area 23200.

Time frame giornaliero

Sono circa due settimane che andiamo scrivendo dell’importanza di are 22350. Abbiamo assistito più volte a rotture rialziste e ribassiste senza che le quotazioni prendessero una direzione precisa.

Quella del 1 Dicembre, però, potrebbe avere fortissime implicazioni per il breve termine. Ha segnato, infatti, la chiusura più bassa a partire dal 17 Novembre. Per questo motivo potremmo attenderci una discesa almeno fino in area 21827, con possibili estensioni fino in area 21670. Solo la rottura di questo livello avrebbe implicazioni negative nel medio periodo.

Time-frame settimanale (prossimo aggiornamento alla chiusura del 8 Dicembre)

Settimana scorsa scrivevamo (Future FTSEMIB: non è tutto oro quello che luccica. Anzi, il pericolo è dietro l’angolo)

 

Purtroppo le parole di prudenza e di cautela sono state ben spese.

Non solo, infatti, le quotazioni non sono riuscite ad avere ragione della resistenza in area 22470, ma il segnale di trading è diventato short!

A questo punto aumentano le possibilità che le quotazioni scendano fino in area 21160.

Viceversa il superamento, confermato in chiusura di settimana, di area 22470 aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo fino al III° obiettivo naturale in area 24610.

Per la seconda settimana consecutiva abbiamo avuto un segnale di trading short e le quotazioni hanno fallito la rottura della resistenza in area 22470. Aumentano, quindi, le probabilità per una discesa fino in area 21160.

Time-frame mensile (prossimo aggiornamento alla chiusura del mese di Dicembre)

Alla chiusura del mese di Settembre scrivevamo (Future FTSEMIB: la chiusura di settembre getta le premesse per un ottobre esplosivo. I livelli chiave per i rialzisti/ribassisti)

La chiusura di settembre non ha fallito la rottura della resistenza. Il mese di ottobre, quindi, si preannuncia tutto al rialzo diretto verso l’obiettivo intermedio in area 23618. L’importante è che il supporto in area 21939 resista alle pressioni ribassiste.

Dopo un test del supporto in area 21939 le quotazioni hanno ripreso al rialzo come da previsione facendo chiudere il mese di Novembre lontano dal supporto. Urge, però, una reazione altrimenti si rischia di accelerare al ribasso. Non è comunque da escludere un ritorno verso il cruciale supporto in area 21939. Per il prosieguo del rialzo è fondamentale che il supporto in area 21939 regga alle pressioni ribassiste.

Future FTSEMIB: oggi abbiamo avuto la chiusura più alta dal 10 Novembre. Vorrà dire qualcosa? ultima modifica: 2017-12-08T07:54:40+00:00 da redazione

Scarica il tuo e-book omaggio!

Inserisci la tua mail e scarica subito QUESTA È LA VITA DA TRADER!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.