Future FTSEMIB: non è tutto oro quello che luccica. Anzi, il pericolo è dietro l’angolo

Alla chiusura di Giovedì 23 Novembre avevamo scritto

Dopo aver fallito i primi due tentativi, le quotazioni finalmente rompono la resistenza in area 22350. Se questo break rialzista sarà confermato alla chiusura di domani, allora dovremmo assistere a un’accelerazione.

In ogni caso la seduta di domani (che coincide anche con la chiusura settimanale) avrà un ruolo chiave per capire cosa succederà nei prossimi giorni.

Durante il fine settimana approfondiremo lo stato di salute delle quotazioni e gli obiettivi.

Purtroppo la chiusura di Venerdì, sebbene leggermente positiva, non ha dato sul time-frame settimanale le indicazioni attese.

Qui di seguito i dettagli.

Time frame giornaliero

Durante le ultime settimane abbiamo sempre scritto

Area 22350 è stata recuperata alla chiusura di Giovedì 23 Novembre con conferma il 24 Novembre. Ci sono, quindi, le premesse per una continuazione del rialzo fino in area 23200. Condizione necessaria affinché ciò avvenga è la tenuta di area 22350.

blank

Time-frame settimanale (prossimo aggiornamento alla chiusura del 24 Novembre)

Settimana scorsa scrivevamo (Future FTSEMIB: settimana prossima urge reazione altrimenti le cose si mettono molto male)

La settimana appena conclusasi ha visto le quotazioni rompere il supporto in area 22468. La cosa più importante, e preoccupante, però, è l’indebolimento del segnale di trading long. Cosa questa che non capitava dall’aprile 2017.

A questo punto è possibile una continuazione del ribasso fino in area 22161 dove si andranno a decidere se sorti delle quotazioni per i prossimi mesi. La rottura di questo livello, infatti, potrebbe favorire discese almeno fino in area 20000 (da ricalcolare con precisione dopo l’inversione).

Purtroppo le parole di prudenza e di cautela sono state ben spese.

Non solo, infatti, le quotazioni non sono riuscite ad avere ragione della resistenza in area 22470, ma il segnale di trading è diventato short!

A questo punto aumentano le possibilità che le quotazioni scendano fino in area 21160.

Viceversa il superamento, confermato in chiusura di settimana, di area 22470 aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo fino al III° obiettivo naturale in area 24610.

blank

Time-frame mensile (prossimo aggiornamento alla chiusura del mese di Novembre)

Alla chiusura del mese di Settembre scrivevamo (Future FTSEMIB: la chiusura di settembre getta le premesse per un ottobre esplosivo. I livelli chiave per i rialzisti/ribassisti)

La chiusura di settembre non ha fallito la rottura della resistenza. Il mese di ottobre, quindi, si preannuncia tutto al rialzo diretto verso l’obiettivo intermedio in area 23618. L’importante è che il supporto in area 21939 resista alle pressioni ribassiste.

Dopo un test del supporto in area 21939 le quotazioni hanno ripreso al rialzo come da previsione. Per il prosieguo del rialzo è fondamentale che il supporto in area 21939 regga alle pressioni ribassiste.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te