Investi con il broker FX & CFD con il rating più alto del 2018 - Scopri di più

Future FTSEMIB: la seduta di domani sarà decisiva per il brevissimo termine. Attenzione a rapide e temporanee frenate.

Time frame giornaliero

Alla chiusura del 15 Settembre scrivevamo (Future FTSEMIB: anche le scadenze tecniche non scardinano l’immobilismo di breve periodo. Tuttavia la direzione dei mercati azionari è chiara)

La chiusura dell’11 Settembre sopra 21960 (la storica resistenza) ha fatto partire al rialzo il Future FTSEMIB che adesso, sul time frame giornaliero, punta area 23320. L’unico ostacolo sul percorso rialzista si trova in area 22480. La forza dei tori si affievolirebbe con ritorni delle quotazioni sotto 21960.

Tuttavia le ultime quattro sedute hanno visto le quotazioni chiudere sempre entro un range di 65 punti. Questa eccezionale contrazione della volatilità è il preludio a un’esplosione di momentum che spazzerà tutti quelli che si troveranno contro trend.

Allo stato attuale la tendenza in corso nel breve periodo è ancora rialzista.

La seduta odierna ha confermato l’impostazione rialzista, ma domani si troverà ad affrontare l’ultimo ostacolo, in area 22350, prima del II° obiettivo naturale in area 23190. Qualora la resistenza dovesse tenere ci potrebbero aspettare veloci ritracciamenti fino in area 21830.

Time-frame settimanale (prossimo aggiornamento alla chiusura del 22 Settembre)

Settimana scorsa scrivevamo (Future FTSEMIB: e la molla continua a comprimersi. Quando scatterà il rischio di farsi male è altissimo. Le attese per la prossima settimana)

La chiusura del 1 Settembre è stata a 21848. Superiore alla trend-line, ma inferiore alla resistenza in area 21960.

La chiusura di lunedì 4 Settembre sarà, quindi, molto importante. Qualora dovesse essere superiore a 21960 si aprirebbero le porte fino al II° obiettivo naturale in area 23320. Inoltre lunedì sarà fondamentale monitorare cosa succederà al TC2plus. Quest’ultimo, infatti, è ancora al ribasso e una sua svolta rialzista aggiungerebbe altra benzina nel motore dei rialzisti.

Nulla è cambiato. Va tuttavia osservato che il range di oscillazione settimanale va riducendosi sempre più aumentando le probabilità che ci sia un’esplosione di volatilità.

La settimana appena conclusasi ha visto la chiusura rompere i massimi delle ultime 6 settimane. Un chiaro segnale rialzista che si accoda a quelli già in corso. Aumentano, quindi, le probabilità che le quotazioni vadano a raggiungere il III° obiettivo naturale in area 24610. Su questi livelli dovremmo assistere a una frenata dell’ascesa in corso.

Time-frame mensile (prossimo aggiornamento alla chiusura del mese di Settembre)

Nel lungo periodo è in corso una proiezione rialzista con gli obiettivi indicati in figura. Ritracciamenti fino in area 19235 sono possibili senza che venga intaccata la tendenza di lungo. Da notare come il TC2plus sia saldamente rialzista.

Il mese di Agosto, sebbene al rialzo, ha visto le quotazioni fallire l’attacco alla resistenza in area 21940. Sarà, quindi, decisiva la chiusura di Settembre. Un nuovo fallimento aumenterebbe le probabilità di un ritracciamento in area 19235.

Al rialzo gli obiettivi sono quelli indicati in figura.

Future FTSEMIB: la seduta di domani sarà decisiva per il brevissimo termine. Attenzione a rapide e temporanee frenate. ultima modifica: 2017-09-18T21:12:33+00:00 da redazione
Le Fonti TV - Segui la diretta

Le Fonti TV

Scarica il report gratuito!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il report di 86 pagine con l'outlook per il 2018

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.