Future FTSEMIB: il 2017 finisce male e c’è il rischio che il 2018 inizi peggio. Le attese per la prossima settimana

Time frame giornaliero

SCARICA GRATIS IL REPORT DI PROIEZIONIDIBORSA PER L’ANNO 2018

Fisher Investments - 4 Fattori chiave per vivere serenamente il periodo pensionistico

Come si vede dal grafico seguente le quotazioni hanno trascorso tutta la settimana cercando di rompere il supporto  in area 22010. L’ultimo baluardo contro la ripresa della tendenza ribassista. L’ultima seduta dell’anno ha visto i ribassisti avere la meglio e a questo punto la discesa,  a meno di recuperi prodigiosi, continuerà almeno fino in area 21540 (I° obiettivo naturale). Qualora questo livello dovesse essere rotto a sua volta, allora le quotazioni precipiterebbero verso il II° obiettivo naturale in area 20310.

blank

Time-frame settimanale (prossimo aggiornamento alla chiusura del 5 Gennaio)

Sul time frame settimanale la situazione è molto complessa. Da un lato, infatti, la tendenza in corso è rialzista, ma bloccata intorno al livello 22280 ; dall’altro, nonostante la debolezza della tendenza in corso, il segnale di trading short si è indebolito.

Prestare, quindi, molta attenzione a quanto accadrà nei  dintorni di area 22280 in chiusura di settimana.

Al rialzo gli obiettivi sono quelli indicati in figura. Al ribasso il target più vicino è rappresentato dal II° obiettivo naturale in area 20950 dove si andrebbero a decidere le sorti di medio/lungo termine.

La cosa preoccupante è che quella del 29 Dicembre è stata la chiusura settimanale più bassa da inizio Settembre 2017.

blank

Time-frame mensile (prossimo aggiornamento alla chiusura del mese di Gennaio)

L’anno si chiude nel peggiore dei modi per il Future FTSEMIB. Non solo il mese, infatti, si à chiuso sotto il livello in area 21940, ma anche il segnale di trading long si è indebolito.

Qualora non si dovesse recuperare subito area 21940  allora le quotazioni potrebbero scendere fino in area 19235.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te